ARCHIVIO – “La regina nel castello”: a Lierna un tuffo nel Medioevo

0

liernaLIERNA – Il fine settimana del 25 e 26 luglio la leggenda torna a vivere a Lierna. Una leggenda che ha per protagonista la regina Adelaide di Borgogna, vedova di Lotario II perseguitata da Berengario II, intenzionato a darla in sposa al figlio. Lei, imprigionata nel castello di Como e in seguito spostata segretamente da un luogo all’altro, secondo la leggenda soggiornò anche all’interno del castello di Lierna, centro di una rievocazione che per un fine settimana ci riporta alle soglie dell’anno Mille. Si tratta dell’annuale appuntamento con La Regina nel Castello, l’evento di punta dell’intera estate liernese, ispirato, come anticipato, alla vicenda che si svolse sul finire del 900.

E così, anche quest’estate, si farà un tuffo nel Medioevo, grazie alla rievocazione storica a cura dell’associazione milanese La Duecentesca, «che riunisce – anticipano dalla Pro Loco di Lierna – diverse “compagnie”  di appassionati, in grado di presentare i diversi aspetti dell’epoca, dalla vita militare alla vita popolare, dalle botteghe artigiane agli artisti di strada». Una ricostruzione che troverà spazio sia all’interno che intorno al castello e che anche per quest’anno potrà contare sulla partecipazione di numerose comparse, sia tra i liernesi che tra i villeggianti. In programma per sabato sera all’imbrunire, quindi, la rievocazione che proporrà alcuni momenti salienti del soggiorno della regina, dal corteo che l’ha scortata al castello all’imprevedibile fuga sul lago, aiutata da Fra’ Martino da Bellagio.

lierna1Accanto alla rievocazione, infine, il cibo: a partire dalle 18 di sabato apriranno, infatti, le cucine, con piatti ispirati all’epoca dei fatti. «I cibi proposti – precisano gli organizzatori – escludono tutto ciò che è diventato di uso comune in Europa dopo i grandi viaggi e scoperte, in particolare quella dell’America. Uno spunto in più di riflessione nei mesi dell’Expo, dedicato al legame tra cibo e territorio».

IL PROGRAMMA - SABATO 25: dalle 15 apertura del villaggio medioevale; dalle 18 apertura delle cucine; dall’imbrunire sbarco della regina, battaglia, e fuga.  DOMENICA 26: dalle 10,30 alle 17,30 giochi medioevali nel giardino del castello.

Share.

L'autore di questo articolo