ARCHIVIO – Al Planetario una serata sulle “Balle spaziali”. Ospite l’astronomo Luca Perri

0

LECCO – Una serata quiz dedicata alla bufale spaziali e in compagnia di Luca Perri, studioso diventato famoso per il suo approccio umoristico al mondo dell’astronomia. Si tratta di Balle spaziali – Tutto ciò che sappiamo dello Spazio ma che non dovremmo sapere, la conferenza che venerdì 9 giugno alle 21 porterà al Planetario di Lecco uno studioso che sta diventando sempre più noto sui social e in tv. Giovane astronomo dell’osservatorio di Merate, Perri sarà protagonista di una serata che ruoterà intorno a quelle che sono le maggiori bufale raccontare in materia di Spazio. Un gioco di vero o falso in cui, come anticipano dal Planetario lecchese, saranno svelate le «credenze erronee più consolidate, i complottismi ridicoli, le tesi anche suggestive ma sbagliatissime sui temi più disparati dell’Astronomia e dell’Astronautica, soprattutto quelli fertili di ipotesi stravaganti, come la corsa allo spazio, la Luna e i pianeti». Non solo Astronomia, però: durante la serata si parlerà anche di Astrologia e di presunte influenze astrali.

luca perriPersonalità dall’umorismo esuberante, Perri è un dottorando in Astrofisica che studia all’Università dell’Insubria e che lo scorso anno, precisamente il 12 febbraio 2016 e all’indomani della scoperta delle onde gravitazionali, ha pubblicato un post sul suo profilo Facebook spiegando, tra riferimenti pop al lardo di colonnata o alla cedrata Tassoni, una scoperta di enorme portata e rispondendo con pungente sarcasmo a chi, nascosto dietro una tastiera, si era permesso di offendere o sbeffeggiare i fisici. Un post diventato incredibilmente virale, con più di 14 mila condivisioni.

INFORMAZIONI - L’ingresso costa 6 euro (intero) e 4 euro (ridotto per over 65, under 18, residenti a Lecco e soci del gruppo Deep Space). La conferenza sarà proposta, da ottobre in poi, nell’ambito dei laboratori per le scuole.

Share.

L'autore di questo articolo