ARCHIVIO – “La vita in gioco” secondo lo psicanalista Massimo Recalcati.
Alla Casa dell’Economia di Lecco l’anteprima di “Leggermente” 2019

0

LECCO – È un tema, quello del gioco della vita, non nuovo per lo psicanalista e scrittore milanese Massimo Recalcati. Un tema su cui ha più volte riflettuto, specie nel suo intrecciarsi con il gioco del desiderio: d’altro canto, la psicoanalisi si occupa proprio di come una persona possa entrare nel gioco della vita senza perdere contatto con il proprio desiderio e la nevrosi non è che un modo per non prendere parte a questo gioco, per delegare ad altri, per osservare dalla panchina. E Recalcati, ormai ospite quasi fisso di Leggermente, ne parlerà in quella che è l’anteprima dell’edizione 2019 della rassegna promossa da Assocultura Confcommercio Lecco: una serata fissata per lunedì 19 novembre alle 21, che anticipa il tema 2019 del festival – In gioco e che nell’auditorium della Casa dell’Economia di Lecco porterà proprio il noto studioso, autore di numerosi libri, tra cui l’ultimo A libro aperto. Una vita è i suoi libri.

Un evento, l’anteprima di Leggermente, organizzato in collaborazione con la sede lecchese di Jonas (associazione fondata dallo stesso Recalcati nel 2003 con l’obiettivo di portare la psicanalisi nel sociale) e che vedrà l’autorevole psicanalista dissertare sul tema La vita in gioco: il desiderio è adolescente?. Una serata che sarà aperta dall’intervento di Simona Viganò, psicologa e responsabile di Jonas Lecco, e che «promette – come anticipano dalla sede lecchese dell’associazione – di indagare i risvolti più sottili di un’età fra le più delicate dell’esistenza umana: l’età delle grandi potenzialità per il futuro, ma anche quella del disorientamento, della fatica di crescere e confrontarsi con un mondo profondamente mutato rispetto al passato». L’età dell’adolescenza.

Share.

L'autore di questo articolo