“Le Primavere”:
parte la 9^ edizione del festival promosso dal quotidiano “La Provincia”

0

LECCO – Cinque conferenze e una passeggiata sulle orme di Leonardo per l’edizione lecchese de Le Primavere, il festival che coinvolge le città di Como, Erba e Lecco, come sempre organizzato dal quotidiano La Provincia. Protagonisti della cultura, della scienza e dell’imprenditoria italiana si danno appuntamento per quella che è la nona edizione dell’iniziativa: un cartellone che dal 4 aprile al 6 giugno proporrà un susseguirsi di incontri, tutti in programma alle 20.30 all’interno dell’Auditorium della Camera di Commercio di Lecco.

Si parte, come detto, giovedì 4 aprile, quando ospite della kermesse sarà Paolo Alli, politico italiano nel 2016 eletto presidente dell’Assemblea parlamentare della NATO. Un incontro, questo, dal titolo Il mondo reinventato dalle frontiere e dalle alleanze, pensato per riflettere sulla situazione geopolitica e sulle prospettive economiche a 70 anni dalla fondazione della NATO.

Si passa alla conferenza La Fede: Invenzione? Ricerca? Dono?, invece, lunedì 29 aprile, quando a intervenire sarà Padre Enzo Bianchi, fondatore della comunità monastica di Bose e membro del Consiglio del Comitato cattolico per la collaborazione culturale con le Chiese ortodosse e orientali del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani. Una realtà, la comunità di Bose, nata in quella che poi è diventata provincia di Biella e che raccoglie monaci di entrambi i sessi provenienti da Chiese cristiane diverse. A porre le basi per la sua nascita è proprio Enzo Bianchi, quando nel 1965 decide di iniziare a vivere da solo in una casa affittata presso le cascine di Bose, frazione del comune di Magnano. Poi, dopo tre anni, l’arrivo dei primi confratelli, tra cui anche una donna e un pastore protestante. Atteso a Lecco, padre Bianchi punterà l’attenzione sul valore della fede e sull’avere fiducia nell’altro.

Di ritorno alle Primavere, poi, il filosofo e docente dell’Università Cattolica di Milano Silvano Petrosino, questa volta protagonista dell’incontro dedicato alle donne Immaginare, inventare, generare. Sulla donna il possedere, in programma per il 9 maggio. Un taglio al femminile, quindi, per il tema dell’invenzione, perché, come anticipano gli organizzatori «la dimensione generativa per eccellenza è legata alla donna e ad avvicinare ancor più la sua azione creativa a Dio è la dimensione dell’amore». Studioso di filosofia contemporanea, nel corso della sua carriera Petrosino ha analizzato soprattutto il pensiero francese del Dopoguerra, in particolare quello di Lévinas e Derrida e si è occupato di tematiche quali i legami tra la struttura della razionalità e la dimensione morale dell’agire umano, l’indagine relativa alla struttura dell’esperienza con particolare attenzione al rapporto tra la parola e l’immagine e il tema del luogo e dell’abitare.

Ci si avventura in una passeggiata “creativa” Sulle Orme di Leonardo. Como e Lecco unite da un colpo di genio, invece, sabato 11 maggio alle 8.30: un itinerario condiviso con la città di Como e che ripercorrerà la mappa dei laghi briantei contenuta nel Codice Atlantico, disegnata da Leonardo quando stava progettando un canale navigabile per collegare il lago di Como con Milano. Curata dall’associazione Sentiero dei Sogni, la passeggiata sarà condotta dal giornalista e scrittore Pietro Berra e vedrà intervenire anche il giornalista Gianfranco Colombo, l’autore del libro Il sentiero di Leonardo Renato Ornaghi, e il pittore Gaetano Orazio, protagonista di una performance artistica. (Ritrovo alla stazione di Como San Giovanni ore 8.30, partenza ore 9.07, corsa diretta. Ritorno ore 17 dalla stazione di Lecco. Arrivo a Como alle ore 18.18 con cambio a Molteno. Biglietti del treno a carico dei partecipanti: costi e prenotazioni sul sito delle Primavere).

Si parla del colosso dell’e-commerce Amazon giovedì 23 maggio: l’head of seller services FBA di Amazon.it Giulio Lampugnani terrà la conferenza dal titolo È sempre il primo giorno. La filosofia aziendale che ha ridisegnato il commercio. Una serata in cui si approfondiranno le strategie, la potenza innovativa e i cambiamenti legati all’azienda fondata da Jeff Bezos: una realtà che ha saputo trasformarsi da libreria online a un gigante tech che produce hardware, che è presente nel cloud computing e che vende, oggi, qualsiasi tipo di oggetto.

Infine, giovedì 6 giugno, l’incontro Montagne, cornici di una storia da inventare in compagnia dell’alpinista Simone Moro, a Lecco per raccontarsi e per rendere omaggio ai grandi della montagna. Unico alpinista ad avere raggiunto quattro cime di 8.000 metri in completa stagione invernale, Moro parlerà di grandi esploratori come Walter Bonatti e Reinhold Messner, «che non solo sono stati protagonisti – come spiega lui stesso – di imprese memorabili, ma sono stati anche capaci, in un’epoca senza satellitare e web, di rendere partecipe delle loro avventure un’intera generazione portandola in luoghi lontani e vette irraggiungibili».

INFORMAZIONI – L’ingresso alle serate e agli eventi in programma a Lecco è gratuito, previa prenotazione sul sito www.leprimavere.laprovincia.it.

 

Share.

L'autore di questo articolo