ARCHIVIO – Lecco: da Fiore un aperitivo culturale celebra i 40 anni della “Legge Basaglia”

0

Franco Basaglia

LECCO – Il 13 maggio del 1978 la Legge Basaglia restituiva la libertà e soprattutto la dignità a migliaia di persone con disturbi psichici. Una legge, quella 180, che ha portato alla chiusura dei manicomi, molto spesso ridotti a strutture disumane e fatiscenti. Il forum Salute Mentale di Lecco festeggia i 40 anni dell’epocale riforma con un aperitivo culturale in programma per mercoledì 16 maggio alle 17, presso la pizzeria Fiore – Cucina in libertà.

Ad aprire gli interventi sarà lo psichiatra svizzero responsabile di Fiore Thomas Emmenegger, che nel 1999, in linea con le direttive della Legge Basaglia, ha letteralmente trasformato l’ex ospedale psichiatrico Paolo Pini di Milano. Da quel momento Emmenegger ha creato un’impresa sociale per l’affermazione dei diritti umani delle persone con disagio mentale, fondando nel 2001 la cooperativa sociale La Fabbrica di Olinda. Obiettivo della cooperativa, che oggi conta quaranta soci lavoratori e che gestisce un ostello, un ristorante e un laboratorio teatrale, è quello di inserire nel mondo lavorativo uomini e donne a rischio emarginazione sociale.

Giusi Vassena

L’intervento di Emmenegger sarà seguito da quello del Direttore Socio Sanitario ASST Lecco Enrico Frisone e dell’assessore del Comune di Lecco Riccardo Mariani, intervallati da inserti musicali realizzati dagli alunni del Liceo Grassi di Lecco e dalla lettura delle poesie di Alda Merini affidata all’attrice di Teatro Invito Giusi Vassena.

L’ingresso è libero.

Share.

L'autore di questo articolo