ARCHIVIO – Lerner, Bergonzoni, Ravasi, Sini e molti altri. A Lecco arriva il Cortile dei Gentili: due giorni per riflettere sul tema del dolore

0

carlo siniLECCO – Gad Lerner, Alessandro Bergonzoni, Massimo Bray, Carlo Sini. E poi ancora Silvano Petrosino, Albert Espinosa, il cardinal Gianfranco Ravasi e molti altri, tutti a Lecco per riflettere intorno al tema del dolore. Venerdì 10 e sabato 11 giugno 2016, la sede lecchese del Politecnico di Milano (Polo territoriale di Lecco del Politecnico di Milano – Aula Magna) ospita, infatti, il Cortile dei Gentili, una due giorni di incontri, riflessioni e dialoghi tra credenti e non, uno spazio di confronto che possa coinvolgere culture ed esperienze diverse, così da ritrovare il senso di un’autentica fraternità e provare a dare delle risposte alle grandi domande del nostro tempo. Un’iniziativa, questa, voluta dal Pontificio Consiglio della Cultura, promossa a Lecco da La Provincia di Lecco, Fondazione della provincia di Lecco e Politecnico di Milano – Polo territoriale di Lecco e che a partire dalle 9 di venerdì sino alle 13 di sabato proporrà un ricco calendario di interventi: un susseguirsi di incontri e approfondimenti che potranno contare sulla presenza di numerosi esponenti del mondo della cultura.

bergonzoniCi saranno, innanzitutto, il filosofo Silvano Petrosino e il biologo Carlo Modonesi, che a partire dalle 10.30 di venerdì dialogheranno intorno al tema Scienza e coscienza, per l’occasione moderati dal giornalista Gad Lerner. Una riflessione sul dolore vissuto come ingiustizia, in particolare se coinvolge la persona amata, e come qualcosa di inevitabile, in cui prima o poi ci si imbatte. E di dolore innocente, vero tema della due giorni, si parlerà alle 14.30, quando a intervenire sarà proprio Lerner affiancato dal filosofo Carlo Sini. «Di fronte al tema del dolore innocente – si legge nella presentazione dell’incontro – non c’è alcuna risposta dal punto di vista umano. Bambini che soffrono, guerre che colpiscono i civili. Malattie che attaccano i corpi con accanimento feroce. La nascita di bambini segnati dall’handicap. Di fronte al dolore innocente l’uomo non può che tacere in quanto non ha risposte. Solo la fede semmai in qualcosa di più alto dell’uomo consente di superare questa paura, come Francesco d’Assisi che bacia il lebbroso».

Numerose, poi, le testimonianze che saranno portate nel corso della kermesse: saranno a Lecco, infatti, Fiamma Satta, giornalista colpita a 35 anni dalla sclerosi multipla, lo scrittore spagnolo Albert Espinosa, autore di Braccialetti rossi, e, alle 21, l’attore Alessandro Bergonzoni, dal 2000 molto vicino a “La casa dei risvegli Luca De Nigris”, associazione che si occupa del risveglio dal coma e della conseguente riabilitazione.

Di seguito riportiamo il programma dettagliato con tutti gli eventi. Per informazioni: cortiledeigentili.laprovincia.it. L’ingresso è gratuito.

programma-il-cortile-dei-giardini

Share.

L'autore di questo articolo