ARCHIVIO – L’Iran, tra stereotipo e realtà. A Mandello la conferenza con la giornalista Sara Hejazi

0

MANDELLO DEL LARIO – L’Iran, paese in rapida trasformazione, luogo che affascina ed è al centro dell’imminente edizione di Immagimondo, il festival di viaggi, luoghi e culture che quest’anno arriva alla sua diciannovesima edizione e che a partire dal 24 settembre ha in serbo un susseguirsi di appuntamenti da non perdere. In attesa dell’apertura ufficiale, la kermesse promossa da Les Cultures Onlus prepara il pubblico con un’anteprima: una conferenza che permetterà di conoscere più da vicino il Paese che è protagonista dell’edizione alle porte.

iran1Iran tra stereotipo e realtà. Viaggio attraverso una delle nazioni più incomprese al mondo: questo il titolo dell’incontro che giovedì 15 settembre, alle 20.30 presso la Villa Lario di Mandello, vedrà la giornalista e studiosa di Antropologia Sara Hejazi raccontare un luogo che ancora oggi, nonostante i cambiamenti in atto, in Occidente evoca paura e diffidenza. Un approfondimento che proverà a sfatare luoghi comuni e a raccontare, attraverso il punto di vista di una donna italo-iraniana, un paese che ha molto da offrire.

Nata in Iran da padre iraniano e madre italiana, Sara Hejazi è, come coloro che hanno doppia cittadinanza, culturalmente nomade: con un piede in Occidente e l’altro in Oriente, nel corso della sua carriera ha approfondito il misticismo islamico, il rapporto tra donne e religioni e il monachesimo contemporaneo e ha scritto libri sul velo in Iran, sull’Islam in Occidente, sul monachesimo contemporaneo e sul misticismo islamico. Sarà lei a illustrare ai presenti quello che, forse, è il Paese oggi più sicuro del Medio Oriente, scrigno di tesori e bellezze da scoprire.

Per info: www.immagimondo.it

Share.

L'autore di questo articolo