ARCHIVIO – A Dolzago torna “Librarsi”. Due settimane tra libri e approfondimenti

0

DOLZAGO – Incontri con gli autori, proiezioni e conferenze su temi di attualità, dalla crisi economica al dibattito sul mercato del lavoro, accostando a nomi emergenti e provenienti dal territorio personalità di fama internazionale, tra cui Antonio Pizzinato, Alfredo Somoza e Mirella Tenderini. Al via la quarta edizione di Librarsi, la rassegna promossa dall’associazione Vividolzago con il patrocinio del Comune di Dolzago e che per le prime due settimane di ottobre propone un ampio calendario di appuntamenti.

Alfredo Somoza

Alfredo Somoza

Al centro dell’iniziativa, come sempre, il libro e la lettura, anche se per questa edizione gli organizzatori comunicano di aver voluto aprire ulteriormente i loro orizzonti, arricchendo la proposta con eventi di natura culturale, dalla proiezione di film e documentari agli approfondimenti su temi attuali.

Tra gli ospiti più attesi, come anticipato, Antonio Pizzinato, sindacalista e politico italiano. Deputato e poi senatore nelle fila dei Democratici di Sinistra, è stato tra i fondatori di Sinistra, ecologia e libertà e attualmente è presidente onorario dell’Associazione nazionale partigiani d’Italia della Lombardia. Invitato a prendere parte al festival, Pizzinato sarà a Dolzago sabato 11, quando a partire dalle 17 (in sala consiliare) approfondirà il tema del lavoro. Una conferenza dal titolo di Viaggio al centro del lavoro.

Sarà la crisi economica, invece, la tematica che verrà affrontata dall’altro ospite di punta: il giornalista Alfredo Somoza, atteso per la serata di venerdì 10 (alle 21, sempre in sala consiliare). Esperto di politica internazionale, Somoza terrà una conferenza dal titolo Oltre la crisi. Appunti sugli scenari globali futuri, durante la quale analizzerà gli equilibri mondiali attualmente in fase di trasformazione. Tutt’altro genere, infine, per l’incontro di giovedì 9 con Mirella Tenderini, che a partire dalle 21, in sala consiliare, parlerà de La montagna da vivere. Un incontro, quindi, con la storica voce della letteratura di montagna, biografa di grandi personalità dell’esplorazione.

Da "Il cielo in me"

Da “Il cielo in me”

IL PROGRAMMA – Ma accanto ai tre appuntamenti di punta, il calendario di Librarsi prevede una decina di giorni di presentazioni di libri ed eventi collaterali. Ad aprire la manifestazione sarà la serata di mercoledì primo ottobre, quando verrà proiettato il film realizzato dai registi Marco Ongania e Sabrina Bonaiti e dedicato ad Antonia Pozzi. Una pellicola, questa, dal titolo Il cielo in me. Vita irrimediabile di una poetessa Antonia Pozzi, prodotta da Emifilm e incentrata sulla vita della poetessa milanese particolarmente legata al nostro territorio, al luogo in cui amava trascorrere le sue vacanze, Pasturo. Dopo una serata dedicata alla lettura ad alta voce di storie per l’infanzia (giovedì 2 ottobre alle 21, presso il teatro La Quercia), venerdì 3 ottobre sarà la volta della presentazione del libro scritto dal lecchese Andra Aromatisi, il saggio E adesso di abbraccio (alle 21 in sala consiliare), mentre per la serata di sabato 4 ottobre l’appuntamento è con Leonardo Marzorati e il suo Frustrati, uomini e donne che non hanno conosciuto l’amore (alle 20, in sala consiliare) e con Giovanni Cocco e il suo Il bacio dell’Assunta ( alle 21, sempre in sala consiliare). Domenica 5 ottobre si partirà, poi, alle 18, quando in sala consiliare sarà la volta della poesia di Micaela Tirinzoni, che con i suoi “coriandoli di seta” proporrà un incontro di voce, immagini e musica, mentre dopo un aperitivo letterario e la proiezione di immagini del fotoclub Ricerca e Proposta di Dolzago, chiuderà la giornata Alessio Tavecchio con Con una marcia in più – Il ragazzo che nacque due volte.

Tra gli appuntamenti fissati per la seconda settimana della rassegna e accanto a quelli con Pizzinato, Somoza e Tenderini, spicca l’evento dedicato alla Brianza, fissato per mercoledì 8 alle 21, in sala consiliare. Le tradizioni e gli antichi sapori di questo territorio saranno, infatti, ripercorsi da Domenico Ronzoni e Giovanni Guadagno. Focus sul fisico e sul benessere, poi, sabato 11 alle 20, quando Matteo Bonacina e Mattia Fantina parleranno di nutrizione e movimento come strumenti di longevità, mentre a chiudere la kermesse ci penserà, infine, Roberto Buscarini con l’incontro Medioevo: un matrimonio quasi perfetto tra fede e ragione.

Per info: www.vividolzago.it

Di seguito il programma dettagliato:

Volantino Librarsi 2014-2

Share.

L'autore di questo articolo