ARCHIVIO – Alla Libreria “Parole nel Tempo” di Lecco un mese di appuntamenti: si parte con il grecista Giulio Guidorizzi e lo scrittore lecchese Enrico Rigamonti

0

LECCO – L’importante grecista Giulio Guidorizzi e lo scrittore lecchese Enrico Rigamonti sono i primi due protagonisti del gennaio targato libreria Parole nel Tempo di Lecco. Un mese ricco di appuntamenti, che vedrà la libreria lecchese ospitare importanti personalità del mondo accademico italiano e che potrà contare anche sulla presenza del filosofo Massimo Cacciari, atteso per mercoledì 29 gennaio per la presentazione del volume Elogio del diritto (La nave di Teseo, 2019), scritto con Natalino Irti.

Tornando ai primi due eventi in programma, si parte con la serata dedicata al romanzo La lealtà dell’amore di Enrico Rigamonti (Il Seme Bianco, 2019), fissata per venerdì 10 gennaio alle 21. Si tratta di un romanzo storico ambientato nel III secolo a.C. – negli anni della seconda guerra punica – e che ha come protagonisti due personaggi ben presenti nella memoria storica di ognuno di noi: Annibale e Scipione l’Africano. Un libro, questo dell’avvocato lecchese, che non prende tanto in esame le abilità strategiche e militari dei due grandi condottieri, quanto la loro dimensione psicologica e i legami affettivi che li hanno coinvolti.

Appuntamento da non perdere, poi, quello di mercoledì 15 gennaio alle 18, quando in libreria si potrà assistere alla presentazione dell’ultimo volume del professore ordinario di Letteratura Greca all’Università degli Studi di Torino Giulio Guidorizzi: In viaggio con gli dei. Guida mitologica della Grecia (Cortina, 2019). La presentazione, realizzata in collaborazione la Delegazione di Lecco dell’Associazione Italiana di Cultura Classica, vedrà il docente universitario presentare il suo ultimo lavoro, scritto con Silvia Romani. Un libro che è un viaggio in Grecia, terra dove ogni pietra custodisce una storia, dove alberi sussurrano i nomi di divinità, dove si scoprono grotte misteriose e antichi templi. Una vera e propria guida alla ricerca degli dèi, degli eroi e dei miti, ma anche un invito a rallentare e a fermarsi per conoscere i luoghi della Grecia, descritti nel libro con gli occhi e i miti di coloro che li hanno fabbricati, in un tempo lontano.

Share.

L'autore di questo articolo