ARCHIVIO – Dal Bookclub Volante alla presentazione di “Stiamo scomparendo – Viaggio nell’Italia in minoranza”: gli ultimi eventi di giugno alla Libreria Volante

0

LECCO – Un libro-reportage alla scoperta di quei luoghi d’Italia in cui la lingua madre non è l’italiano, interessante progetto realizzato dalla redazione di Ctrl Magazine. E poi, per gli amanti dei club di lettura, un nuovo appuntamento targato Bookclub Volante, questa volta incentrato su “Villa Ventosa” di Anne Fine. La Libreria Volante di Lecco si prepara agli ultimi appuntamenti di un mese, quello di giugno, che ha visto susseguirsi un gran numero di incontri con autori ed eventi culturali e che ha potuto contare sulla presenza di scrittori come Roberto Alajmo, Giampaolo Simi, Alice Basso e Matteo B. Bianchi.

Due, come anticipato, gli eventi di chiusura del mese, primo tra tutti il gruppo di lettura che mercoledì 27 (dalle 21) vedrà i partecipanti scambiarsi impressioni su “Villa Ventosa” di Anne Fine, romanzo scelto per questa edizione del Bookclub Volante. Apparso per la prima volta nel 1994 e protagonista di numerose ristampe, “Villa Ventosa” racconta, proprio com’è nello stile della scrittrice inglese, i legami familiari, i segreti e le disavventure di tutti i membri della famiglia, gli equivoci, i ricatti, i doppi giochi.

Attesa per giovedì 28 alle 21, invece, la presentazione con autori di una rivista che è divenuta un vero e proprio libro-reportage: stiamo parlando del già citato “Stiamo scomparendo – Viaggio nell’Italia in minoranza”, un progetto realizzato da Ctrl Magazine grazie a una campagna di crowdfunding e che si avventura in un viaggio dal Salento al Monte Rosa, alla scoperta delle minoranze linguistiche presenti nella Penisola. Un volume, questo, che raccoglie cinque diversi reportage e che è corredato da un’ampia sezione fotografica. «Abbiamo incontrato – si legge nella presentazione della pubblicazione – gli ultimi parlanti della lingua walser, nelle alte valli del Piemonte. Gli occitani, nel torinese e nel cuneese: la loro lingua è quella degli antichi trovatori. Siamo sbarcati sull’isola di San Pietro, nel sud della Sardegna, dove si parla il tabarchino. Siamo stati in Basilicata, nei territori degli arbëreshë, i discendenti delle popolazioni che nel XV secolo emigrarono in Italia dall’Albania. E nei piccoli paesi della Puglia dove sopravvive ancora oggi il grico: una lingua che, forse, resiste fin dai tempi delle antiche colonie della Magna Grecia o che, forse, è stata esportata nel Medioevo dall’Impero Bizantino».

«Siamo molto felici – commenta Shantala Faccinetto, titolare della Libreria Volante – di concludere questo giugno ricchissimo di eventi con la presentazione di un progetto giovane, a cui tengo particolarmente: ho visto nascere CTRL Magazine quando frequentavo l’università di Bergamo e da allora ho sempre seguito gli sviluppi dell’attività di questi ragazzi bravissimi, miei coetanei. Dopo anni e percorsi diversi, è bellissimo – conclude – che le strade si incrocino di nuovo, nella nostra libreria!»

Per ulteriori informazioni: La Libreria Volante, via Bovara 30 – Lecco | t. 0341 1840524 | info@lalibreriavolante.it | www.lalibreriavolante.it.

Share.

L'autore di questo articolo