ARCHIVIO – “Dormire nell’orto”, guida al turismo rurale. Se ne parla al Coe di Barzio

0

BARZIO – Si parla di turismo rurale, nella nuova guida edita da Altreconomia. Di luoghi di accoglienza davvero diversi, o meglio, bio-diversi, dove la piscina lascia il posto a un lago, dove le materie prime utilizzate sono ecologiche, dove c’è chi coltiva quotidianamente la terra, fatica per dare vita a qualcosa di autentico. Una guida che nel suo titolo, Dormire nell’orto. Viaggio nell’ospitalità rurale in Italia, già raccoglie una mission per nulla semplice e scontata: quella di fornire al lettore una mappa dettagliata per dormire e mangiare a stretto contatto con la natura, con il lavoro agricolo, con il cibo a chilometro zero.

dormire nell'ortoE proprio di questo si parlerà in occasione dell’appuntamento in programma per sabato 11 luglio, presso la sede del Coe di Barzio (via Milano 4). Un incontro promosso dal Coe in collaborazione con Slow Food Lecco, Consorzio agricolo Terrealte, La Libreria Volante e Altreconomia e che a partire dalle 17.30 vedrà il redattore di Altreconomia Duccio Facchini e lo scrittore e divulgatore scientifico Dino Ticli presentare questa pubblicazione, curata da Massimo Acanfora e Roberto Brioschi.

«“Ospitalità rurale” – afferma Acanfora – è un’espressione calda, venata di legno grezzo e impastata di terra. Ma se consultiamo una delle guide agli agriturismo in commercio, spesso ne ricaviamo l’impressione opposta: camere asettiche, lucide piscine e un debole richiamo alle origini contadine di quel casale oggi “finemente ristrutturato”. Il lavoro agricolo? Un optional». Da qui, dalla consapevolezza che agriturismo non è sempre sinonimo di autenticità, parte il lavoro degli autori: un viaggio alla scoperta di 250 occasioni di ospitalità rurale in realtà contadine, case con l’orto, bio-agriturismi familiari, b&b agricoli, fattorie sociali, agricamping, ostelli di campagna, parchi naturali, ecovillaggi.

«Ci è sembrato bello – commenta Rosa Scandella, presidente del Coe – inserire nel programma estivo del COE la presentazione di questa nuovissima guida, che abbiamo ritenuto molto interessante da far conoscere, soprattutto in prossimità delle vacanze che oggi è bene progettare con cura nel rispetto dell’ambiente, dei territori e delle persone. L’uscita della nuova enciclica di Papa Francesco “Laudato sì”, che ogni giorno riceve giudizi positivi anche dal mondo laico e da associazioni attente al valore della natura, è senza dubbio un motivo in più per accostarsi a pubblicazioni come “Dormire nell’orto”, leggendole con chiavi di lettura nuove. La prefazione di Carlo Petrini, fondatore e presidente di Slow Food, all’edizione dell’Enciclica per San Paolo editore è un segnale forte che rende tangibile quanto il messaggio di Papa Francesco stia toccando tutti. L’evento che proponiamo per sabato 11 non a caso la partecipazione di Slow Food Lecco». A seguire è in programma un buffet con prodotti a chilometro zero, preparato dal Consorzio Agricolo Agrituristico Terrealte (richiesto un contributo di 5 euro a persona).

Per informazioni: COE | 0341 996453 | 339 5335242 | p.cattaneo@coeweb.org | www.coeweb.org

Share.

L'autore di questo articolo