“I consigli di Peregolibri”: “Octave”, graphic novel per ragazzi

0
Mentre il mese di agosto volge al termine, ecco un consiglio letterario perfetto con cui chiudere il periodo delle vacanze. Raccolte in un unico volume quattro storie che parlano di mare, di amicizia, di rispetto, di fiducia e di crescita. Una graphic novel per ragazzi, scritta da David Chauvel, disegnata da Alfred ed edita da Tunuè.

David Chauvel e Alfred, Octave, Tunuè

Rubrica a cura di PeregoLibri di Barzanò (Lc)

«Ho bisogno del tuo aiuto, Octave!»

«Ma…ma io sono solo un bambino!»

Per la prima volta, abbiamo il piacere di avere in Italia, editi da Tunuè e raccolti nel primo numero della collana per ragazzi Tipitondi,  i quattro capitoli originali di Octaveil capolavoro dedicato ai bambini scritto da David Chauvel e disegnato da Alfred, uno dei più talentuosi autori di fumetto.

Che cosa può fare un bambino?  Soprattutto, che cosa può fare un bambino timido, che vive su una piccola isola – puntino in oceano – e che ha paura dell’acqua?

Eppure il capodoglio, l’orata, il pinguino e la sula non hanno dubbi: cercano proprio lui, proprio Octave, per ricevere aiuto. Lo disturbano nel cuore della notte: scivolano dentro i suoi sogni, sussurrano alle sue orecchie. Lo tuffano persino in mare, gettandolo nei vortici gelati . Gli stanno incollati e non lo lasciano in pace finché non ottengono la sua attenzione. Questi abitanti del mare e del cielo sanno di poter contare sul piccolo Octave, sulla sua fantasia, sulla sua nuda sensibilità infagottata dentro coltri di paure.

2Le quattro avventure che Octave accetta di affrontare sono raccontate dagli autori attraverso le immagini e le parole, quelle dei dialoghi tra i personaggi e quelle dei pensieri del giovane protagonista. Sono quattro storie, che possono essere lette come i quattro capitoli di una stessa storia cucita con il filo rosso dell’amore dei genitori di Octave, una mamma affettuosa e determinata e un papà lontano, ma presente in una dimensione onirica e meravigliosa.

Le esperienze fantastiche che Octave vive insieme ai suoi nuovi amici lo faranno crescere, gli insegneranno la responsabilità e i valori del rispetto e dell’amicizia vera. Insieme al capodoglio, il piccolo protagonista del libro vincerà la paura del mare; con l’orata conoscerà l’arroganza dell’uomo e imparerà a diffidare da essa per rispetto della natura; il pinguino gli mostrerà la perseveranza e la sula  porterà Octave alle radici dei suoi affetti.

Il lettore si intenerisce e si diverte con Octave; il suo papà, che osserva tutto, si riempie di orgoglio ed è «incredibilmente fiero» di lui. Sai una cosa, piccolo Octave? Anche noi siamo fieri di te!

Grazie a chi ti ha immaginato, tracciato d’inchiostro e messo sulla pagina.

Buona lettura a tutti voi!

Conosciamo gli artisti:

David Chauvel nasce nel 1969 in Francia, a Rennes. È sceneggiatore e fumettista francese. David è convinto che il fumetto offra la massima libertà narrativa e una grande fluidità d’espressione, necessaria alla trasmissione di significati plurimi e alla descrizione di personaggi sfaccettati. Dopo aver conosciuto Octave, anche noi concordiamo con lui.

Lionel Papagalli, meglio noto come Alfred, nasce a Grenoble nel 1976. Figlio di attori di teatro, divoratore di libri, musica, cinema, ha conseguito il diploma di maturità in lettere e ha iniziato a lavorare come fumettista.

David Chauvel, Alfred, Walter, Octave, Tunué, 2016

Claudia Farina di PeregoLibri

Share.

L'autore di questo articolo