ARCHIVIO – Saturnino e Caprarica: grandi ospiti per un weekend targato PeregoLibri

0

BARZANÒ – Due appuntamenti per un weekend letterario targato PeregoLibri. Saturnino e Antonio Caprarica saranno infatti i protagonisti delle presentazioni che si terranno rispettivamente venerdì 15 e sabato 16 maggio, entrambe presso la libreria di Barzanò.

saturninoSi parte venerdì alle 21 con la presenza di uno dei più importanti bassisti italiani ed europei, Saturnino Celani, che per l’occasione presenterà il suo ultimo libro, Testa di basso. Noto soprattutto per il sodalizio artistico che  dal 1991 lo lega a Jovanotti e che ha prodotto ben otto album e numerosi brani di successo, Saturnino ha collaborato con diversi artisti italiani e ha pubblicato anche quattro album da solista. Il primo di questi, Testa di basso, è anche il titolo del volume che verrà presentato nella serata di venerdì. Si tratta di un’autobiografia fuori dagli schemi, scritta in collaborazione con Massimo Poggini e nella quale il noto bassista condurrà il lettore dietro le quinte del mondo dello spettacolo, partendo dagli incontri con grandi personaggi della musica, del cinema, della moda e dello sport: da Sting a Lou Reed, da Franco Battiato a Luciano Pavarotti, passando per Valentino Rossi e Claudio Cecchetto, fino ad arrivare a Renzo Rosso. Un viaggio nel mondo della musica, quindi, ma anche alla scoperta di aneddoti curiosi e sorprendenti che ci raccontano, da un punto di vista ironico e distaccato, lo showbiz.

caprarica 1Il giornalista Antonio Caprarica sarà, invece, il protagonista del secondo incontro, previsto per sabato 16 maggio alle 18.30 sempre presso PeregoLibri. Dopo aver lavorato per L’Unità e Paese Sera, nel 1989 Caprarica inizia la sua carriera di inviato per la Rai, prima come corrispondente dal Medio Oriente e poi da Mosca. Dal 1997 il giornalista comincia a occuparsi di quelle che diventeranno le sue grandi passioni, l’Inghilterra e Londra. Per nove anni è infatti una presenza fissa per tutti i telespettatori Rai: con il suo stile impeccabile e le elegantissime cravatte racconta la cronaca politica ma anche gli usi e i costumi dell’Inghilterra, con un occhio di riguardo per la famiglia reale dei Windsor. Dal 2006 si sposta per un breve periodo a Parigi, prima di diventare direttore del Giornale Radio Rai e di Radio Uno. Poi, nel 2010, il ritorno nella sede di corrispondenza britannica della Rai, che lascerà nel 2013.

Ed è proprio dall’esperienza sul campo che Caprarica attinge materiale per la maggior parte delle sue numerose pubblicazioni, molte delle quali incentrate sul mondo britannico e su Londra. Una città, quest’ultima, al centro del volume che sarà presentato sabato, ossia Il Romanzo di Londra. Storie, Segreti e Misfatti di una capitale leggendaria. Un libro che presenta la città come un immenso palcoscenico, dove si nascondono e si intrecciano storie che nascono da luoghi gloriosi e conosciuti, ma anche misteriosi e poco noti. L’autore conduce i lettori per le viuzze di Soho, da Kensington Palace a Westminster, fino ad arrivare alla City e ai Docks. Luoghi in cui scoprire storie sconosciute e personaggi curiosi e intriganti, da un Charles Dickens dodicenne che lavora nella fabbrica di lucido da scarpe vicino allo Strand a Samuel Pepys, il celebre diarista di Carlo II che osserva la City in fiamme durante Grande Incendio di Londra. E poi ancora una Virginia Woolf intenta a curiosare tra i libri usati delle bancarelle di Charing Cross Road, senza dimenticare il primo ministro Winston Churchill che dal rifugio antiaereo ascolta le bombe tedesche cadere sull’East End. Un’occasione, quindi, per conoscere meglio una delle più affascinanti capitali del mondo, in percorsi lontani da soliti e troppo battuti itinerari turistici.

Share.

L'autore di questo articolo