ARCHIVIO – “Sulla strada che porta all’uomo”: alla Libreria Parole nel Tempo di Lecco la presentazione del volume di Dario Cremaschi

0

LECCO – Come si è passati dagli insettivori che sono diventati arboricoli all’Homo sapiens? Una domanda alla quale il professor Dario Cremaschi risponde nel suo libro Sulla strada che porta all’uomo. Dagli insettivori a Homo sapiens: le progressive innovazioni evolutive che hanno portato all’Uomo, volume protagonista della presentazione in programma per venerdì 24 gennaio alle 18, alla Libreria Parole nel Tempo di Lecco. Un percorso lungo 66 milioni di anni, qui collegati in una trattazione che si distingue per l’intento di fornire un quadro organico, capace di mettere in relazione le modificazioni fisiologiche e gli aspetti ambientali che le hanno determinate, i cambiamenti morfologici e l’adozione di strumenti che assolvono a funzioni determinate.

Un volume in cui l’autore – già Professore Ordinario di Fisiologia Generale presso l’Università degli Studi di Milano nonché referee di numerosissime riviste internazionali – sintetizza fisiologia e paleoantropologia per descrivere come a partire da piccoli insettivori si sia giunti fino all’uomo, con progressivi cambiamenti di aspetto e di funzionamento.

Nato da un ciclo di conferenze tenute presso il Museo Archeologico e naturalistico territoriale di Erba, il libro è un esempio di alta divulgazione destinata, però, anche a chi non è del settore: un desiderio, quello dello studioso, di far comprendere la materia da lui studiata anche ai non addetti ai lavori, che con questo libro si avvicineranno a temi quali le prime innovazioni evolutive funzionali degli animali, i cambiamenti d’aspetto che hanno condotto al bipedismo e alla funzionalità della mano, l’aumento delle capacità cerebrali e della potenza mentale.

Presente durante l’evento lecchese di venerdì, Cremaschi ha alle spalle una carriera di grande studioso: in passato, come detto, ordinario di Fisiologia Generale nella Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università degli Studi di Milano, si è ampiamente dedicato ad alcuni dei funzionamenti di base degli esseri viventi alla luce dei principi sia chimico-fisici sia evoluzionistici. Suoi, infine, più di 200 articoli scientifici, principalmente su importanti riviste internazionali, e tre libri di fisiologia.

Share.

L'autore di questo articolo