ARCHIVIO – A Brivio torna l’Italian Blues River Festival.
Tra gli ospiti Francesco Piu, Roberto Luti e The Cyborgs

0

BRIVIO – Brivio torna a trasformarsi in una delle capitali italiane del blues e il fiume Adda, anche se solo per due giorni, nel Mississippi. Torna infatti Italian Blues River Festival, manifestazione che giunge quest’anno alla sedicesima edizione e che, come sempre, porterà nell’affascinante cornice del lungofiume di Brivio il meglio del blues italiano. L’Italian Blues Night con Francesco Piu e Roberto Luti, The Cyborgs, Fabio Marza Band, Poorboys e T-Rooster saranno i grandi protagonisti della due giorni organizzata dall’associazione Italian Blues River e che si terrà sabato 23 e domenica 24 giugno 2018.

Fabio Marza Band

Ma andiamo con ordine. Si parte sabato 23 alle 21, quando a salire sul palco toccherà alla coinvolgente Fabio Marza Band, che da più di dieci anni propone un repertorio di brani originali alternati a classici della tradizione blues e che ha suonato in alcuni dei più importanti locali e festival blues italiani e svizzeri. Subito dopo, spazio al garage blues del power duo The Cyborgs, che negli ultimi anni ha avuto l’onore di aprire i concerti di mostri sacri della musica internazionale come Bruce Springsteen, Iggy Pop e John Mayall e che, proprio a Brivio, presenterà in anteprima il nuovo disco Generation X.

Francesco Piu

Si parte dal pomeriggio, invece, domenica 24: ad aprire la giornata sarà, alle 16, il giovane e talentuoso duo emiliano dei Poorboys, che di recente ha dato alle stampe l’album Room 21 e che sarà seguito dai T-Rooster, band che da circa dieci anni mette insieme alcuni storici bluesman lombardi come Giancarlo Cova (batteria), Lillo Rogati (basso e contrabbasso), Tiziano Galli (chitarra e voce) e Marcus Tondo (Mississippi saxophone).

Roberto Luti

Per la chiusura di domenica e dell’intera manifestazione tocca a quello che, forse, è il più importante progetto blues italiano degli ultimi anni: l’Italian Blues Night. Una formazione che raccoglie nello stesso gruppo il punto di riferimento della chitarra a sei corde in Italia Francesco Piu, il talentuoso chitarrista livornese Roberto Luti, rientrato da poco in Italia dopo un decennio on the road negli Stati Uniti al fianco dei migliori artisti americani, e il batterista Giovanni Gaias.

INFORMAZIONI – Il festival è reso possibile grazie al sostegno del Comune e della Pro Loco di Brivio e di Acel Service. L’ingresso è libero.

Share.

L'autore di questo articolo