ARCHIVIO – Ad agosto torna “Tra Lago e Monti”. 12 concerti di musica classica

0

DORIO - Dodici concerti di musica classica nel mese di agosto, musicisti italiani e internazionali e location suggestive. È il Festival Tra Lago e Monti 2015, che si terrà dall’8 al 25 agosto con un’anteprima fissata per sabato 25 luglio e un concerto di chiusura in programma per il 12 settembre. La manifestazione, giunta alla sua ventottesima edizione, è diretta dal maestro Roberto Porroni e promossa da Confcommercio Lecco e Deutsche Bank, vede il sostegno e il contributo di Camera di Commercio di Lecco, Regione Lombardia, Provincia di Lecco, Fondazione della Provincia di Lecco, Lariofiere e Acel Service e coinvolgerà musicisti di altissimo livello, che si esibiranno in luoghi di importanza storico-artistica e naturale del territorio lecchese, dal lago alla Valsassina.

cuartetUn viaggio musicale nei diversi paesi del mondo è il tema scelto per questa edizione del festival, che si pone come obiettivo, seguendo lo slogan di Expo, quello di nutrire lo spirito. Dalla Francia alle Americhe, dalla Berlino anni Venti all’Est Europa, seguendo in musica il flusso di grandi fiumi quali il Danubio e il Volga, e ancora l’Africa, il Medio Oriente, la Spagna e, ovviamente, l’Italia, con un omaggio ad Antonio Vivaldi. Questi, quindi, i paesi che i musicisti faranno visitare virtualmente a un pubblico che negli ultimi anni è diventato sempre più numeroso.

Per quanto riguarda le location, anche quest’anno Tra Lago e Monti porterà la grande musica in luoghi suggestivi come il Monastero del Carmelo di Concenedo, lo scenario naturale dei Piani di Bobbio, alcune delle più belle chiese del territorio, senza dimenticare una delle bellezze artistiche più conosciute e ammirate del territorio: la Villa Monastero di Varenna.

«La ventottesima edizione del Festival di musica Tra lago e monti – spiega il direttore artistico Roberto Porroni –  assume quest’anno una valenza particolare in occasione di Expo 2015: sotto il motto Un viaggio in musica: nutrire lo spirito, il programma intende infatti costituire una sorta di itinerario nelle musiche del mondo, con la partecipazione di illustri musicisti di celebrità internazionale. Come direttore artistico della rassegna – continua Porroni – esprimo la più completa soddisfazione per la risposta avuta da parte degli amministratori pubblici e degli sponsor privati, sensibili a cogliere l’idea che la cultura sia momento essenziale della nostra vita e presupposto necessario per la costruzione di un mondo migliore e dinamico anche sotto il profilo economico».

pettoni

Marta Pettoni

L’ANTEPRIMA - Tutti i concerti, eccetto due, saranno a ingresso libero con inizio alle 21 e partiranno con l’anteprima prevista per il 25 luglio a Dorio, nella Chiesa Parrocchiale. Un’apertura che sarà affidata al duo Filippo Mazzoli (flauto) e Marta Pettoni (arpa), musicisti che condurranno per mano il pubblico alla scoperta di due secoli di musica francese con un programma che spazierà da Damase a Fauré, passando per Berthomieu e Ibert, fino ad arrivare a Saint-Säens, Naderman e Tulou (lingresso è libero).

LE DATE DEI CONCERTI - Di seguito tutte le date del festival: l’8 agosto a Cremeno presso la Chiesa di San Giorgio (inaugurazione del festival); il 10 agosto Cassina, Chiesa Parrocchiale; l’11 agosto Barzio (Monastero del Carmelo, dalle ore 18.30); il 12 agosto Maggio, Villa Carnevali; il 13 agosto Barzio, Piani di Bobbio (ore 16; in caso di maltempo, programma rinviato al 14 agosto); il 14 agosto Primaluna, Chiesa Parrocchiale; il 17 agosto Barzio, Palazzetto dello Sport; il 18 agosto Maggio, Chiesa Santa Maria Nascente; il 20 agosto Bellano, Casa del Popolo; il 21 agosto Moggio, Chiesa di San Francesco; il 23 agosto Mandello, Teatro Comunale; il 25 agosto Varenna, Villa Monastero; il 12 settembre Varenna, Villa Monastero (chiusura).

Share.

L'autore di questo articolo