ARCHIVIO – Al Circolo Libero Pensiero una settimana di live tra jazz, funk/rock e bal folk

0

LECCO – Tre giorni di live al Circolo Libero Pensiero di Lecco con Tap Trio, Pier Frau e la sua band e, per finire, il trio Caglioti Carlotti Coltri. Tre appuntamenti, rispettivamente in programma per giovedì 11, venerdì 12 e domenica 14 aprile, che vedranno come protagonisti la musica jazz, il funky/pop e il bal folk.

Maurizio Aliffi

Partenza affidata, come di consueto, al nuovo appuntamento di Libero Jazz, che questo giovedì vedrà esibirsi il Tap Trio, formazione composta da tre conoscenze del circolo lecchese: il polistrumentista Fausto Tagliabue (alla tromba e al flicorno), il chitarrista Maurizio Aliffi e il pianista Luca Pedeferri. Al centro del repertorio del trio brani originali di Tagliabue, arrangiati appositamente per un trio cameristico che punta in maniera particolare all’ascolto reciproco e ad un’improvvisazione più o meno libera. Il concerto inizierà alle 21.45 e l’ingresso costa 5 euro (3 euro gli under 30).

Nella serata di venerdì 12 spazio, invece, al nuovo progetto di Pier Frau, che in attesa del disco in uscita in estate presenta dal vivo la sua band composta da 7 elementi. Durante la serata, il cantautore lecchese e il suo gruppo proporranno, infatti, i pezzi che confluiranno nell’imminente lavoro, realizzato in collaborazione con il produttore Stefano Fumagalli (HD Studio). Al centro del live, come sempre, uno stile che unisce funk, rock e cantautorato, con pezzi che parlano di vita, sentimenti e relazioni. A seguire uno dj set a cura dei Libero Boys. Ingresso 3 euro.

Caglioti – Carlotti -Coltri

Infine domenica, quando alle 17.30 è in programma un appuntamento speciale, organizzato in collaborazione con l’associazione Ballatella e dedicato alla migliore musica folk da ballare. Protagonista sarà il trio Caglioti Carlotti Coltri, formazione che mette insieme tre elementi di spicco del panorama bal folk italiano: Vincenzo Caglioti, uno degli organettisti più affermati in Italia per quanto riguarda la musica tradizionale, Roberto Carlotti, fisarmonicista, polistrumentista e compositore con all’attivo tre album, e Gabriele Coltri, esperto di cornamuse e membro dell’Atelier de la danse populaire di Parigi. L’ingresso è a offerta libera a sostegno dell’attività dell’associazione Ballatella.

Share.

L'autore di questo articolo