ARCHIVIO – Andrea Castelli, Sawara e I cortili d’infanzia ai “Re Nudi”: le anticipazioni

0

LECCO – Andrea Castelli, Sawara e I cortili d’infanzia protagonisti del prossimo appuntamento del giovedì sera con I Re Nudi, in programma per il 28 febbraio alle 21, come sempre alla Taverna ai Poggi. Una nuova serata, quindi, per la rassegna organizzata da Taverna ai Poggi, HDstudio, C’esco e Crams, che questa volta ha come titolo Gli implacabili e che potrà contare sulla presenza di tre artisti diversi per esperienze e caratteristiche.

Attualmente membro degli Orso Maria Moretti e delle Mine Vaganti, Andrea Castelli collabora e ha collaborato con Bugo, Shandon, Melloncek, Figli di madre ignota e anche alcune realtà internazionali e nella serata di giovedì presenterà a I Re Nudi il suo nuovo progetto, che porta avanti un repertorio personale, svestito dagli arrangiamenti e quasi minimalista.

Altro artista al microfono della rassegna sarà il cantautore brianzolo Fabio Agnesina, in arte Sawara, che da poco ha pubblicato il suo terzo disco dal titolo L’Eccitante Attesa. Un cantautore (ma anche un collettivo di musicisti) che propone un sound caratterizzato soprattutto dalla sua voce nitida e pulita, che evoca immagini e atmosfere in grado di ricordare la migliore tradizione cantautorale internazionale.

Terzo artista a esibirsi sarà, infine, Fabrizio Ratti con il suo progetto I cortili d’infanzia. Chitarrista e cantante della band Born by Chance, nel 2011 Ratto si trasferisce a Bologna e lontano dal gruppo che lo ha accompagnato sin dal 2004 decide di intraprendere anche un progetto solista. È nel capoluogo emiliano che il musicista inizia a registrare i brani del suo primo album, Ologramma, seguito subito dopo da un secondo lavoro, L’essenziale, ep composto da cinque pezzi e registrato interamente su bobina. Diverse le esibizioni live e i riconoscimenti che I cortili d’infanzia inanella in questi cinque anni di carriera, come l’apertura alla band statunitense Eric McFadden Trio, le semifinali del premio Beppe Gentile al BLOOM di Mezzago e le semifinali del Premio Acustica 2012, mentre è nel 2011 che la sua canzone Merda viene inserita all’interno del programma Confidenziale di Radio Kairos. Dell’ottobre del 2012, invece, la vittoria dell’Award 2011/12 della webradio RadioBasseFrequenze con la canzone L’aliena, per la categoria Best Song, mentre nel 2014 si esibisce in apertura del concerto di Luigi Grechi De Gregori presso il Circolo Culturale L’officina e nello stesso anno suona anche al Mei di Faenza. L’ultimo album, Lo Zoo di Plastica, esce nel 2016 e, come i precedenti lavori, è realizzato interamente dal musicista, che suona ogni strumento presente nel disco.

INFORMAZIONI – Dalle 20 sarà possibile partecipare alla cena (prenotazione consigliata), con diverse opzioni di menù. Per tutte le informazioni cliccare qui.

 

 

Share.

L'autore di questo articolo