ARCHIVIO – “Brianza Classica”: a Viganò il concerto “Anima Slava”.
Ospiti il flautista sloveno Marko Zupan e la pianista serba Minka Popovic

0

VIGANÒ – Le musiche di alcuni dei migliori compositori dell’Europa dell’Est eseguite da un prestigioso duo serbo-sloveno. Stiamo parlando del primo appuntamento di dicembre con Brianza Classica,  la rassegna organizzata da Early Music Italia e che da parecchie edizioni porta la musica classica in diverse località del territorio brianzolo. In programma per domenica 8 dicembre 2019 alle 20.30, il concerto si terrà all’interno della Chiesa Parrocchiale S. Vincenzo di Viganò.

A esibirsi sarà, come anticipato, un duo di tutto rispetto, formato dal flautista sloveno Marko Zupan e dalla pianista serba Minka Popovic, insieme in un concerto intitolato Anima Slava. In programma i celebri brani del compositore boemo Antonin Dvořak, del compositore ceco Bohuslav Martinů e del musicista ed etnomusicologo ungherese Béla Viktor János Bartók, tra i più importanti studiosi della musica popolare dell’Europa orientale e del Medio Oriente. Di quest’ultimo verranno eseguite, in particolare, le famose Danze rumene, qui nella versione per flauto traverso e pianoforte.

I MUSICISTI – Flautista sloveno, Marko Zupan ha vinto numerosi premi in competizioni nazionali e internazionali, ha suonato in importanti orchestre e partecipato a diversi festival in tutto il mondo. Dal 2010 è professore all’Accademia di musica di Split, in Croazia. È infine fondatore e direttore artistico del Festival Internazionale di Musica Ursus in Slovenia.

Accanto a Zupan ci sarà la pianista serba ma residente a Salisburgo Minka Popovic, vincitrice, anche lei, di numerosi premi in concorsi pianistici internazionali. Accanto ai suoi impegni da solista, la pianista si dedica alla musica da camera, esibendosi in diverse formazioni. Popovic è inoltre fondatrice del Susak music festival, rassegna di musica da camera organizzata sulla piccola isola croata di Susak e che attira ogni anno artisti da tutto il mondo.

INFORMAZIONI – Il concerto è a ingresso gratuito con prenotazione consigliata sul sito www.brianzaclassica.it. Le prenotazioni si aprono il lunedì e si chiudono il giorno prima del concerto. Tutte le prenotazioni sono garantite fino a 15 minuti dall’orario d’inizio.

Share.

L'autore di questo articolo