ARCHIVIO – Custodie Cautelari e Stef Burns in concerto: a Varenna una serata a tutto rock!

0

VARENNA – Le abbiamo già viste l’estate scorsa, quando nella centrale piazza San Giorgio di Varenna hanno portato il loro storico happening musicale fatto di rock e collaborazioni con musicisti di livello del panorama italiano e internazionale. Oggi, a distanza di un anno, tornano ad animare la calda estate varennese e lo fanno, ancora una volta, accompagnati da un artista di fama mondiale: stiamo parlando delle Custodie Cautelari, formazione nata nel 1993 come cover band e divenuta famosa proprio per i suoi coinvolgenti eventi musicali e che nella serata di domenica 26 luglio, a partire dalle 21.30, si esibirà presso la stazione ferroviaria di Varenna e dividerà il palco con Stef Burns, poliedrico chitarrista di origine californiana.

Una serata promossa dai comuni di Varenna, Perledo e Lierna e che porterà sul lago lo storico spettacolo Giants of Guitar, ideato dalla rock band e portato in giro per il mondo. «Le Custodie Cautelari – spiegano gli organizzatori – sono state in svariati modi consacrate a superband. Il disco Notte delle chitarre, pubblicato da Sony Music nel 2001, è una rarità per collezionisti e questo spettacolo ha continuato a mutare e a essere riproposto in tutt’Italia, a un pubblico sempre più affezionato. Dal 2010 lo spettacolo prende una piega più internazionale e da qui la decisione di cambiare il nome in Giants of Guitar».

Stef Burns

Stef Burns

Accanto alla band e al suo storico leader, Ettore Diliberto, ci sarà, come anticipato, Stef Burns, musicista che nel corso della sua carriera si è cimentato in generi diversissimi, dal funk al rock, dal jazz alla fusion. Chitarrista nella band di Vasco, nel 2004 divide il palco con Joe Satriani, Steve Vai e Robert Fripp, divenendo a tutti gli effetti un chitarrista di fama internazionale.

Il concerto, a ingresso libero, è il primo di due appuntamenti che in queste settimane coinvolgeranno le Custodie Cautelari. In programma a Varenna, infatti, un secondo happening fissato per il 20 agosto, questa volta in Piazza San Giorgio.

 

Share.

L'autore di questo articolo