ARCHIVIO – Da giovedì a domenica quattro giorni di concerti nei circoli lecchesi

0

LECCO – Quattro giorni di concerti live nei circoli della provincia di Lecco. Numerosi, infatti, gli appuntamenti che nel fine settimana avranno per protagonisti i circoli Arci La Lo.Co, La Ferriera e Pintupi e il Libero Pensiero, locali che da giovedì 25 a domenica 28 febbraio ospiteranno concerti per tutti i gusti.

dissoi logoi 2Saranno i Dissoi Logoi ad aprire la serie di esibizioni live dell’ultimo fine settimana di febbraio. Nuovo appuntamento con la rassegna Libero Jazz, il concerto si terrà giovedì 25 febbraio alle 21.30, presso il Circolo Libero Pensiero di Lecco. Il gruppo, fondato da Franco Parravicini e Alberto Morelli, suonerà nella sua formazione a trio con Parravicini (chitarra elettrica, basso elettrico, corde elettriche), Morelli (pianoforte, piffero, sanza, salterio ad arco, conchiglie, kazoo, elettronica) e Federico Sanesi (batteria, tabla, percussioni etniche, oggetti sonori) e, oltre a reinterpretare alcune vecchie composizioni, eseguirà anche degli inediti. Formazione aperta, i Dissoi Logoi non possono essere inseriti in un genere musicale, esattamente come indicato dal loro stesso nome che in greco antico significa discorsi contrastanti, e fanno del meticciato musicale e della trasversalità la loro bandiera. Reduci dalla realizzazione della colonna sonora del docu-film Io sto con la sposa, nella sua carriera il gruppo ha suonato tra gli altri con Mouna Amari, Gerardo Cardinale, Mario Arcari, Amelia Cuni, Paolo Fresu, Steve James, Piero Milesi, Moni Ovadia, Francesco D’Auria, Gabriele Mirabassi, Laura Fedele, Fausto Tagliabue, Maurizio Dehò, Faisal Taher e Eric Wood. Ingresso 5 euro e 3 euro per gli under 30.

junkyard cowboy 1Venerdì sera ci si sposta a Osnago, dove presso il Circolo Arci La Lo.Co. (alle 22) si terrà il concerto degli Standing Babas, che dal 2014 propongono un repertorio acustico fatto di pezzi inediti e cover. L’iniziativa è rivolta ai soci Arci. Sempre nella sera di venerdì, al circolo La Ferriera di Lecco si terrà il concerto dei Last Cyberpunk in Town (techno punk da Lecco), seguiti dall’esibizione di Junkyard Cowboy  con il suo caratteristico diddley bow (chitarra fai da te a una corda). Uno strumento, questo, raro in Italia, ma che in America ha radici antiche, specialmente nel sud, dove sottoproletari e braccianti neri troppo poveri per avere una chitarra cercavano di sopperire alla mancanza di fondi con la fantasia. Junkyard Cowboy, che ha da poco pubblicato il primo album If You Love Me, Don’t Walk Bareffot (fetish blues), proporrà quindi il suo stile originale, che ha radici nel blues ma con forti influenze punk. Ingresso con tessera Arci.

black wojtylaSono tre, invece, gli appuntamenti previsti per la serata di sabato 27. A La Lo.Co. di Osnago (alle 20) protagonisti i classici del rock. Spazio, quindi, ai pezzi di Hendrix, Dylan, Clapton, Pink Floyd, Stevens, Taylor, BB King e molti altri, tutti eseguiti dai One Night – The band. Ancora live a La Ferriera con la Psychedelic Sex Funk Night from Heaven and Hell che vedrà, dalle 21, l’esibizione di Officina la Perfetta (il live sarà accompagnato con visual effects) e degli psichedelici Born By Chance. Tornano dopo quattro anni, infine, i Black Wojtyla al Circolo Libero Pensiero di Lecco. «Si tratta di una band – spiegano gli organizzatori – che presenta una chiara attitudine jazz, anche se le sonorità affrontate riguardano generi diversi: rock, funk, dance e includono estemporanee parti vocali e noise». Il concerto, che inizierà alle 22, verrà aperto dai vincitori dell’ultima edizione del Knockout Contest: il duo Pietro Magnani e Tobia Galimberti. L’ingresso costa 5 euro.

Domenica 28 febbraio (alle 19) chiude la settimana il consueto Aperimusic del circolo Arci Pintupi di Verderio. Swing’n'pop, ExE e Looking for a singer saranno le tre band che si alterneranno sul palco del locale. L’ingresso è riservato ai soci Arci.

Share.

L'autore di questo articolo