ARCHIVIO – Dall’Andalusia a Osnago
Con “Brianza Classica” la musica flamenco-andalusa del duo Cuenca

0

OSNAGO – Una serata sulle note della calda e arabeggiante musica flamenco-andalusa, in compagnia di un duo che proviene proprio dalla regione meridionale della Spagna. Il prossimo appuntamento con Brianza Classica, il festival musicale ideato Early Music Italia e che sta coinvolgendo diverse località delle province di Lecco, Monza e Brianza e Milano, condurrà dall’autunno brianzolo alla calda Andalusia. Un evento in programma per sabato 5 novembre alle 20.30, nello Spazio Fabrizio De André di Osnago, e che avrà per protagonista il duo formato dai fratelli José Manuel e Francisco Cuenca Morales, entrambi nati a Puente Genil, nei pressi di Cordoba.

duo-cuencaGià conosciuti tra il pubblico di Brianza Classica, i fratelli Cuenca «sono una formazione atipica – anticipano dallo stesso festival – del mondo della musica classica e sono considerati gli artisti più attivi del panorama musicale spagnolo a livello internazionale».  Un duo raffinato, che nel corso della sua carriera ha suonato in alcune delle più prestigiose sale musicali, dalla Carnagie Hall di New York all’Auditorium Nazionale di Spagna, dal Palazzo della Musica a Valencia al Palazzo della Chitarra in Giappone, e nel 2001 ha ricevuto il Premio Cultura dalla città di Linares, proprio per la sua straordinaria carriera.

Nel corso della serata brianzola i due musicisti, José Manuel al piano e Francisco alla chitarra, si cimenteranno quindi in un concerto che è espressione della loro passione e bravura: in programma, infatti, il celeberrimo adagio del Concerto di Aranjuez, una serie di brani della tradizione popolare andalusa – con musiche di Erik Marchelie, Francisco Tarrega, Joaquin Rodrigo, David Montanes e Primitivo Jose Buendia Pico – e in pezzi tratti dal loro ultimo CD: Amanecer en Granada (letteralmente Alba in Granada).

INFORMAZIONI - Il concerto è a ingresso gratuito con prenotazione obbligatoria sul sito del festival: www.brianzaclassica.it.

Di seguito il programma dettagliato: 

Erik Marchelie: Linares, Preludio antojadizo;

Francisco Cuenca: Sueño en Granada;

Francisco Tárrega: Recuerdos de la Alhambra;

Joaquín Rodrigo: Adagio del concierto de Aranjuez;

David Montañés: Al-Hamara; Primitivo Jose Buendía Picó: “Perfumes de Andalucía” danze popolari e flamenche, Taconeo y Duende Flamenco, Milagros la Gitanilla, Carmen la Petenera.

Share.

L'autore di questo articolo