ARCHIVIO – “Fest in Val”:
street food, birra artigianale e musica live a Valmadrera. Tra gli ospiti i Finley

0

VALMADRERA – Cibo di strada, birra artigianale e tanta musica dal vivo. Questa la ricetta di Fest in Val, la manifestazione realizzata da Turismo Valmadrera e Mondovisione che si terrà dal 6 all’8 luglio 2018, nell’Area festa di via Caserta a Valmadrera.

Venendo ai concerti in programma, si parte venerdì 6 luglio con il live di Giorgieness e Vintage Violence. Giorgieness è il progetto della cantante e chitarrista valtellinese Giorgia D’Eraclea, realizzato con il polistrumentista Andrea De Poi, il chitarrista Davide Lasala e il batterista Lou Capozzi. Nei due album pubblicati, la cantante ha evidenziato un notevole talento riconosciuto dalla critica e una particolare capacità d’interpretazione di canzoni rock in italiano. Non hanno bisogno di presentazioni nel lecchese, invece, i Vintage Violence, forse la band indie rock più nota del territorio e che, dopo un breve tour acustico, è tornata all’energia e all’alto voltaggio che la contraddistinguono.

Evento clou della manifestazione sabato 7 luglio, quando sul palco di Fest in Val salirà la band simbolo del pop/rock giovanile degli anni 2000: i Finley. Scoperta da Claudio Cecchetto, la band pubblica nel 2006 il primo album Tutto è possibile, in pochi mesi doppio disco di platino, e, sempre lo stesso anno, i Finley vincono il Best Italian Act agli MTV Europe Music Awards di Copenaghen. Da lì parte una folgorante carriera che li porta a calcare il palco dei più prestigiosi festival europei, a partecipare al Festival di Sanremo e a grandi collaborazioni, come quella con Edoardo Bennato. I Finley hanno inoltre visto i loro pezzi utilizzati per colonne sonore, campagne pubblicitarie e trasmissioni televisive. È infine dell’ottobre 2017 il loro ultimo album: Armstrong. Ad aprire il concerto della band pop-rock, Davide dei Les Fleurs des Maladives.

Una serata dedicata interamente alla Calabria,infine, quella che chiuderà la festa con il tributo a Rino Gaetano dei Vino Raro, con le danze popolari del Sud e con panini, bancarelle e prodotti tipici calabresi che si aggiungeranno allo street food già attivo durante la tre giorni. In particolare saranno presenti a Fest in Val Mystic Burger (hamburger), Urban Fish (pesce fritto, panino pesce), Piada on the Road (piadina – solo sabato e domenica), El Panchito (cibo peruviano), La Bottega della Carne di Antonio (pulled pork), Austrian Taste Street Food (cucina tirolese \ austriaca), Flower Burger (hamburger vegano), Terzo Girone (cannolo siciliano, crepes, dolci vari), le Goloserie di Sasà (per la serata calabrese) e uno speciale ristorante locale con un panino alla carbonara. Per quanto riguarda la birra, ci saranno le birre artigianali del birrificio lecchese Dulac.

L’ingresso è gratuito e sarà dalle 18 alle 2 (domenica fino all’una).

Share.

L'autore di questo articolo