ARCHIVIO – Le Mine Vaganti e Boz Trio: alla Ferriera omaggio a Mina e musica balcanico-ellenica

0

mine vagantiLECCO – Omaggio a Mina con Le Mine Vaganti il sabato e musica klezmer balcanico-ellenica la domenica. Il circolo Arci La Ferriera di Lecco (via don Invernizzi 20) si prepara a un week-end a suon di live. Due, infatti, gli appuntamenti musicali che il circolo lecchese organizza per sabato 11 e domenica 12 aprile: due concerti con altrettante formazioni lecchesi, che nel corso del fine settimana proporranno generi molto diversi tra loro.

Si parte, come detto, con la grande Mina o, meglio, con Le Mine Vaganti, nome azzeccatissimo per un duo che porta in giro i pezzi di un’artista che non tramonta mai. Una formazione oggi tutta al femminile, nata nel 2009 per iniziativa di quattro musicisti e poi divenuta un duo chitarra e voce. A esibirsi presso La Ferriera saranno, infatti, Francesca Arrigoni e Sara Velardo, per un tuffo in un’epoca divenuta un cult.

bozTutt’altro genere, invece, la sera successiva, quando a partire dalle 19 prenderà il via l’ormai consueto appuntamento con l’aperitivo domenicale. A fare da accompagnamento sarà, come anticipato, la musica popolare del Boz Trio. Una formazione che, nonostante il nome ingannevole, raccoglie quattro musicisti, che nel corso della serata proporranno un tour attraverso sonorità popolari europee, in un viaggio musicale che dalle coste di Danzica porterà sino al Mar Egeo. La poesia della musica klezmer accompagnata a scatenate danze balcaniche, quindi, per una serata che vedrà esibirsi Rouben Vitali al clarinetto, Davide Longoni alla chitarra, Luca Pedeferri alla fisarmonica e Alberto Capsoni al contrabbasso.

 

Share.

L'autore di questo articolo