ARCHIVIO – Lecco: a Versasio torna Toni Molesti, 4 giorni di musica alternative rock

0

LECCO – Tutto pronto per la dodicesima edizione di Toni Molesti, il festival di musica alternativa che si terrà dal 3 al 6 luglio a Lecco, precisamente in località Versasio. Per il quarto anno consecutivo in città, l’evento, organizzato dall’associazione Risuono, vedrà alternarsi sul palco numerosi gruppi sia del panorama indipendente lecchese che nazionale e, novità di quest’anno, anche un importante ospite internazionale. Sarà infatti la band finlandese The Mutants l’head-liner di questa edizione: il quintetto di Helsinki, con il suo surf rock sperimentale ispirato anche alle atmosfere dei film del grande regista Aki Kaurismaki, si esibirà nella serata di venerdì 4 luglio.

reggae

Kayamama Reggae Evolution

Numerosi, poi, anche i nomi di rilievo del panorama alternativo italiano, in un programma variegato che spazierà tra diversi generi. Sul parco di Versasio ci sarà spazio, tra gli altri, per il reggae dei Kayamama Reggae Evolution (venerdì 4), il garage blues dei There Will Be Blood (sabato 5) e il rockabilly dei The Bone Machine (sabato 5). In programma per domenica un ricco calendario di concerti, che vedrà esibirsi anche il musicista e videoartista digitale Flavio Scutti e il gruppo indie rock e post punk milanese dei Wolfango. Per quanto riguarda la prima giornata del festival, l’appuntamento è con i gruppi giovanili locali: fissata per giovedì, infatti, la finale del concorso Knockout 2014. La competizione musicale, che si è svolta durante la stagione invernale al Circolo Libero Pensiero di Lecco, vedrà sfidarsi nel suo atto finale The Moes, Midnight Train, The Reeds Blues e i Kharma.

blood

There Will Be Blood

«Il festival Toni Molesti – afferma Pietro Pellizzaro, presidente di Risuono – ha la caratteristica di mettere la musica al centro e  di non considerarla solo come un contorno. Non si tratta, infatti, di un festival che vuole guadagnare attraverso la vendita di birra o di salamelle, bensì di un’occasione per offrire alla platea lecchese la possibilità di conoscere gruppi di livello, solitamente poco conosciuti, valorizzando anche le realtà lecchesi. Voglio ringraziare – conclude Pellizzaro – il Comune di Lecco e i quasi quaranta volontari che ci stanno dando una mano, indispensabili per la riuscita del festival».

Tutti i concerti in calendario sono gratuiti e inizieranno alle 21, eccetto domenica, quando si partirà dalle 18. Durante i giorni del festival sarà presente un servizio cucina con prodotti tipici ed equosolidali. 

Di seguito il programma:

toni gruppi

Share.

L'autore di questo articolo