ARCHIVIO – Marky Ramone, Rumjacks, Shandon e molto altro
A Olgiate torna la Sbiellata Sanzenese

0

OLGIATE MOLGORA – È l’ultimo esponente storico ancora in vita del leggendario gruppo punk dei Ramones, forse la band più importante del punk americano e non solo. Stiamo parlando del batterista Marky Ramone, che si esibirà nella serata di venerdì 3 giugno 2016 alla Sbiellata Sanzenese, il festival dedicato alla musica alternativa che è diventato un appuntamento fisso per gli amanti del rock e che si terrà a San Zeno (Olgiate Molgora) da mercoledì 1 a domenica 5 giugno.

marky ramoneÈ il 1978 quando, chiamato su indicazione di Johnny e grande amico di Dee Dee, Marky (al secolo Marc Bell) entra a far parte del gruppo per sostituire Tommy (troppo diverso, a livello caratteriale, dagli altri componenti del gruppo, ma che continuerà a seguire i Ramones come produttore). Da quel momento Marky sarà, con una pausa di quattro anni (1984-1988) dovuta a problemi con l’alcol, il batterista della band, fino al suo scioglimento nel 1996.

Un pezzo della storia del rock, quindi, quello che si esibirà con la sua band Marky Ramone Blitzkrieg nella serata di venerdì 3 e che proporrà un omaggio ai Ramones, in occasione dei 40 anni della band. Il concerto, composto da una scaletta di 30 pezzi, sarà l’unica data italiana del tour mondiale di Marky e verrà aperto dalla band comasca dei The Leeches.

rumjacksNon solo Marky Ramone, però, alla Sbiellata 2016. Numerose, infatti, le band di livello che suoneranno sul palco della manifestazione, a partire dagli australiani Rumjacks, una delle più importanti band Irish punk australiane, sbarcata in Europa per portare la sua musica nei maggiori festival del continente. Il gruppo si esibirà sabato 4 in un appuntamento all’insegna della musica irlandese. Ad aprire il concerto della band australiana sarà infatti il gruppo Irish milanese Bock and the sailors.

shandon 1Da segnare in agenda, poi, anche le serate di mercoledì 1 e giovedì 2 giugno. Nel giorno di apertura del festival spazio, infatti, a una delle band culto dello ska core italiano anni Novanta e inizio Duemila: gli Shandon, che tornano sulle scene con il nuovo album Back on board. La serata vedrà anche l’esibizione dei promettenti Mr.Kite.

iron maisAtmosfere più country, invece, per i concerti del 2 giugno. Sul palco della Sbiellata saliranno gli ormai celebri Iron Mais, formazione che propone un genere da loro definito cow punk e agro trash bluegrass. Il concerto della band agricola per eccellenza verrà aperto dagli Hellspet, che con il loro country rock faranno ballare tutti con sonorità provenienti dal vecchio West.

Gran finale, infine, domenica. Da Milano arriva a Olgiate Dirty Mondays dj set, con il suo inconfondibile rock & roll che chiuderà la cinque giorni di festival.

I concerti inizieranno alle 21 e l’ingresso è libero.

 

 

Share.

L'autore di questo articolo