ARCHIVIO – “Musica in scena”: l’acoustic tour di Enrico Ruggeri fa tappa a Lecco

0

LECCO – Sarà un’esibizione acustica, durante la quale ascoltare i brani dell’ultimissimo album del cantautore milanese, uscito a marzo. Il tour di Enrico Ruggeri fa tappa a Lecco: in programma per mercoledì 29 maggio alle 21, l’evento è parte della piccola rassegna Musica in scena promossa insieme ad Altri percorsi dal Comune di Lecco e porterà sul palco del Cineteatro Palladium un artista che in più di quarant’anni di carriera è partito dal punk per approdare alla sua riconoscibile sintesi di rock, synth pop e melodia e, infine, a un disco che lo stesso Ruggeri definisce la sua svolta.  

Dopo tre anni dal precedente Un viaggio incredibile e due di reunion tour con gli storici Decibel, veri pionieri del punk italiano, Ruggeri torna con Alma, undici tracce inedite per un album in cui l’artista si mette alla prova con scelte musicali insolite. Un disco, questo, privo di pre produzione, di groove di batteria, di tastiere prese dal computer e che viene proposto, a Lecco, in una versione acustica. Un tour dalla duplice anima, quello che si è aperto ad aprile, sdoppiato in Electric (in programma nei club) e Acoustic (nei teatri italiani).  

E il secondo dei due, in arrivo anche in città, porta sul palco una formazione inedita per il cantante, completamente priva di sezione ritmica e fatta di piano (Francesco Luppi), chitarra acustica (Paolo Zanetti), tromba e fisarmonica (Davide Brambilla). Un lavoro che ha visto i musicisti lavorare sul repertorio nuovo e passato, andare all’essenza delle canzoni, delle parole. 

Ruggeri in tour, 1992

Nato a Milano, classe ‘57, Ruggeri comincia giovanissimo con il gruppo Josafat, poi divenuto Champagne Molotov, e raggiunge la notorietà con i Decibel, nel 1980 sul palco dell’Ariston con Contessa e poi al lavoro per l’album Vivo da re, con il quale danno il via al tour in tutta Italia. Poi, quasi subito, l’inizio della carriera da solista, con album come Tutto scorreDifesa francese ed Enrico VIII e la scrittura di pezzi per note cantanti, tra cui le celebri Quello che le donne non dicono per Fiorella Mannoia e Il mare d’inverno per Loredana Bertè. Vince Sanremo nell’87 con Si può dare di più, interpretata insieme a Morandi e Tozzi, e di nuovo nel ‘93, con il brano Mistero, simbolo, potremmo dire, di un rinnovato periodo rock. E poi, tra momenti da chansonnier e altri spiccatamente prog e folk, l’unione con la cantautrice Andrea Mirò e la carriera radiotelevisiva, con la conduzione di numerosi programmi, da Lucignolo Mistero. 

INFORMAZIONI E BIGLIETTI – I biglietti costano 15 euro (7 euro ridotto per i minori di 30 anni). I biglietti si possono acquistare online quioppure il lunedì dalle 14 alle 18 e il mercoledì dalle 10 alle 14 presso la biglietteria del Teatro della società di Lecco. 

Share.

L'autore di questo articolo