ARCHIVIO – Per la chiusura di “Tra Lago e Monti” un “Giro del mondo in sax e chitarra”.
A Varenna il concerto di Jacopo Taddei e Roberto Porroni

0

VARENNA – Sarà, come anticipa il titolo stesso, un Giro del mondo in sax e chitarra, guidati per mano dal giovane sassofonista Jacopo Taddei e dal chitarrista Roberto Porroni. Si chiude così, con una serata sulle note di compositori quali Béla Bartók, Astor Piazzolla ed Ennio Morricone, la trentaduesima edizione di Tra Lago e Monti, il festival promosso da Confcommercio Lecco e Deutsche Bank e che dallo scorso 25 luglio sta portando un totale di 15 concerti in alcuni dei luoghi più suggestivi del territorio lecchese e della Valsassina. Una chiusura che avrà per protagonista la chiesa di San Giorgio di Varenna, dove sabato 14 settembre alle 20.30 si esibirà il duo composto da Taddei e da Porroni, quest’ultimo direttore artistico del festival.

Taddei e Porroni

Con alle spalle un diploma al Conservatorio Rossini di Pesaro con dieci e lode e Menzione d’onore e un perfezionamento al Conservatorio Verdi di Milano, tra il 2006 e il 2015 Jacopo Taddei è stato premiato come Primo Assoluto in 20 competizioni internazionali e nazionali. «Ha suonato da solista – spiegano dal festival – con la Filarmonica della Scala, diretto da Daniele Gatti, e con l’Orchestra dei Solisti di Mosca, diretto da Yuri Bashmet, mentre nel 2017 gli è stata assegnata la Medaglia della Camera dei Deputati come riconoscimento al talento».

Insieme a lui a Varenna, come detto, Roberto Porroni, tra i più noti esponenti del concertismo chitarristico. Perfezionatosi con Julian Bream e John Williams, è stato invitato personalmente in Spagna da Andrés Segovia, «iniziando una brillante carriera internazionale – sottolineano gli organizzatori – che ha moltiplicato le sue esibizioni in tutta Europa, in America, in Medio Oriente, in Estremo Oriente, in Australia e in Sud Africa e suonando per le maggiori istituzioni concertistiche, dalla Philarmonie di Berlino al Musikverein di Vienna, dalla Oji Hall di Tokio al Teatro Colon di Buenos Aires».

Di seguito il programma del concerto:

Share.

L'autore di questo articolo