ARCHIVIO – Spazio Teatro Invito di Lecco:
per il concerto aperitivo “Variazioni e ispirazioni” con il Frank Bridge Trio

0

LECCO – Variazioni e ispirazioni, sulle note di Ludwig Van Beethoven e in compagnia del Frank Bridge Trio di Roberto Mazzola (violino), Giulio Glavina (violoncello) e Mariangela Marcone (pianoforte). Continua così, con l’appuntamento fissato per domenica 2 febbraio alle 11, il cartellone di Concerti aperitivo dedicati alla musica classica e in programma la domenica mattina allo Spazio Teatro Invito di Lecco. Un’iniziativa, questa, che vede la direzione artistica dell’Associazione Mikrokosmos  e che intende omaggiare il grande compositore tedesco, di cui ricorre il 250° anniversario dalla nascita.

Dopo il concerto che la scorsa domenica 19 gennaio ha avuto per protagonista il duo composto da Chiara Nicora e Ferdinando Baroffio e le atmosfere tipiche dei salotti ottocenteschi, il 2 febbraio sarà la volta del secondo di tre appuntamenti: un’esibizione durante la quale il Frank Bridge Trio proporrà opere di Beethoven e le metterà a confronto con la letteratura cameristica francese e l’evoluzione dello stile musicale.

Fondato nel 1996 da musicisti già presenti nella realtà concertistica italiana sia come solisti che come componenti di diverse formazioni da camera e orchestrali, il Trio prende il nome dal compositore, didatta, direttore d’orchestra e violinista inglese Frank Bridge e intende proporre al pubblico programmi meno noti rispetto alla tradizione. Una formazione che nel corso della mattinata si metterà alla prova con un programma che andrà dall’Adagio cantabile dalla Sonata n.8 op.13 “Patetica” di Beethoven al Trio in do minore op.7 di Edouard Lalo.

Il concerto sarà preceduto da una breve presentazione del musicologo Nicola Sansone e sarà come sempre seguito da un aperitivo.

INFORMAZIONI – Ingresso 9 euro.

Share.

L'autore di questo articolo