ARCHIVIO – “Suoni Mobili”: a Casatenovo il sax di Jacopo Taddei

0

CASATENOVO – La curt di Malurett di Casatenovo, il sax di Jacopo Taddei, il jazz unito alla musica popolare e a quella contemporanea. Sono gli ingredienti dell’appuntamento casatese con il festival Suoni Mobili, la kermesse promossa dall’associazione culturale Musicamorfosi in collaborazione con il Consorzio Brianteo Villa Greppi e che per 35 giorni porta la musica e l’arte nelle ville, i parchi e le corti della Brianza lecchese e monzese.

taddeiDopo l’apertura della kermesse che lo scorso sabato 2 luglio ha portato la Summer Night a Missaglia, martedì 5 luglio tocca a un giovane e pluripremiato musicista: l’elbano Jacopo Taddei, che a partire dalle 21.30 condurrà i presenti in un viaggio “in solitario” attraverso «il variegato e affascinante mondo del sassofono – anticipano dal festival – dai legami con la tradizione jazzistica e popolare (Girotto e Piazzolla) fino all’attualità della sua voce nelle composizioni contemporanee di Cockroft e Ter Valdhius».

Una serata dal titolo What a sax e che sarà occasione per conoscere un saxofonista di soli vent’anni, giovane promessa della musica in Italia: vincitore di numerosi concorsi nazionali e internazionali, Taddei si è diplomato con il massimo dei voti e la Menzione d’onore sotto la guida del Maestro Federico Mondelci.

INFORMAZIONI – Il concerto è a ingresso libero. La curt di Malurett si trova in via San Carlo 11, località Rimoldo della frazione Valaperta, Casatenovo. In caso di maltempo ci si sposterà nella chiesa parrocchiale di Valaperta. Per informazioni sul festival: www.suonimobili.it

Share.

L'autore di questo articolo