ARCHIVIO – Un “Concerto per flauto e arpa”. Venerdì il terzo appuntamento con “L’anime a rallegrar”

0

RENATE – Lui, Massimiliano Pezzotti, flautista; lei, Francesca Tirale, arpista. Insieme propongono un omaggio a quelli che sono i più interessanti esempio di composizioni per duo. Il terzo appuntamento con L’anime a rallegrar, la rassegna musicale promossa dal Consorzio Brianteo Villa Greppi sotto la direzione artistica del maestro Massimo Mazza, fa tappa a Renate, precisamente nella sala consiliare del Municipio: una serata dal titolo Concerto per flauto e arpa, fissata per venerdì 18 novembre a partire dalle 21.

anime-a-rallegrar

Primo concerto “L’anime a rallegrar”

Dopo il Concerto per violoncello solo che lo scorso 11 novembre ha visto Marco Maria Radaelli cimentarsi in un programma che ha attraversato la storia del violoncello dal Seicento a oggi, protagonista di questo nuovo appuntamento sarà, come detto, il duo composto da Pezzotti e Tirale, insieme qui nel proporre un programma che, stando alle anticipazioni del Consorzio, «andrà dalla Sonata di Camille Saint-Saëns, di stampo espressamente classico, alle sonorità nuove e ai ritmi coinvolgenti della Histoire du Tango di Astor Piazzolla, in un viaggio metaforico che prenderà le mosse dalla sonata di Bach e approderà alla suite celtica del contemporaneo Roberto Di Marino».

A esibirsi due musicisti di livello: ammesso al Conservatorio di Brescia nella classe del Maestro Bruno Cavallo (primo flauto del Teatro alla Scala di Milano), Massimiliano Pezzotto ha in seguito studiato con Valter Guindani, Mauro Scappini e si è perfezionato con i Maestri Glauco Cambursano, Peter Lukas Graf e Alain Marion, sino all’incontro con il maestro Patrick Gallois. Nel suo curriculum un’intensa attività concertistica, che lo ha portato a prendere parte a orchestre quali l’Orchestra del Teatro Angelicum di Milano (poi “Milano Classica”), l’orchestra dei Pomeriggi musicali e l’Orchestra sinfonica di Brescia. Accanto a lui Francesca Tirale, laureata come solista al Conservatorio “Luca Marenzio” di Brescia e sotto la guida di Anna Loro. Dopo essersi perfezionata con E. Fontan-Binoche, M.C. Jamet e F. Cambreling,  si è dedicata a una vivace e intensa attività concertistica e oggi suona con le più importanti istituzioni concertistiche italiane e estere, dall’Orchestra Sinfonica Nazionale della Rai all’Orchestra della Svizzera Italiana, passando per l’Orchestra Sinfonica Giuseppe Verdi di Milano.

INFORMAZIONI - Tutti i concerti sono a ingresso libero. Per informazioni Consorzio Brianteo Villa Greppi: info@villagreppi.it | tel. 039 9207160.

Share.

L'autore di questo articolo