ARCHIVIO – Un recital sulle note di Schumann, Debussy, Ravel e Janacek. La pianista Costanza Principe sul palco della Casa dell’Economia

0

costanza principeLECCO – Brani di Schumann, Debussy, Ravel e Janacek risuonano nell’Auditorium della Casa dell’Economia di via Tonale, a Lecco. A interpretarli una giovane pianista di fama internazionale come Costanza Principe, diplomata nel 2010 con il massimo dei voti al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano e sotto la guida di Vincenzo Balzani. Si tratta dell’appuntamento in programma per mercoledì uno marzo alle 21: un concerto dal titolo Confini, promosso dalla Fondazione Clerici e dal Civico Istituto Musicale “G. Zelioli” con il sostegno del Rotary Club Lecco e della Camera di Commercio e parte dell’iniziativa Musica totale, evento collaterale al Festival Jazz del Comune di Lecco.

Un concerto che porterà sul palco, come anticipato, una giovane musicista, classe 1993, impegnata qui in un programma che accosterà «pezzi celebri – anticipano gli organizzatori – a pagine meno note, ma di profonda bellezza. Di Schumann verrà eseguita l’ultima opera compiuta, i Gesänge der Frühe op. 133, quindi di Janacek la breve, ma densa Sonata I ottobre 1905; sarà poi la volta di alcuni fra i più preziosi preludi di Debussy (Minstrels, La cathedrale engloutie, La fille aux cheveux de lin), per approdare a un finale travolgente come La valse di Ravel».

costanza principe1COSTANZA PRINCIPE - Diplomata nel 2010 con il massimo dei voti, la lode e la menzione presso il Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano e sotto la guida di Vincenzo Balzani, Costanza Principe ha già collezionato premi in concorsi pianistici nazionali e internazionali (tra questi il Lilian Davies Prize della Royal Academy of Music a Londra e il secondo premio al Beethoven Society of Europe Intercollegiate Senior Competition, al Concours International de Piano a Lagny-sur-Marne e al Concorso Internazionale “Premio Pecar” di Gorizia) e nel 2008 ha debuttato con l’orchestra eseguendo tre concerti di Mozart sotto la direzione di Aldo Ceccato. Si è esibita in importanti sale in Italia, Francia, Inghilterra e Sud America e di recente ha debuttato a Londra eseguendo il Concerto n. 2 di Prokofiev con la Royal Academy Symphony Orchestra. Sul curriculum anche l’esibizione al Quirinale in diretta su Radio3 e, dopo essere stata selezionata dalla Kirckman Concert Society, il debutto alla prestigiosa Wigmore Hall di Londra.

L’ingresso alla serata è libero. Per informazioni: 0341 42 27 82  | Email info@civicalecco.org

Share.

L'autore di questo articolo