ARCHIVIO – “Valmadrera Musica & Jazz”: omaggio a Nino Rota con arrangiamenti jazz. Atteso Antonio Zambrini

0

VALMADRERA – Un omaggio a uno dei più prolifici compositori di colonne sonore, autore di musiche indimenticabili come quelle dei più celebri film di Fellini, da 8 ½ a La dolce Vita, da I Vitelloni a La strada. A Nino Rota è dedicato il primo appuntamento con Valmadrera Musica & Jazz, la rassegna promossa dal Comune di Valmadrera in collaborazione con l’associazione Aiuto mesotelioma, Mi sol e Disco Shop e che sabato 26 novembre alle 21 porterà nell’auditorium del centro culturale Fatebenefratelli il pianista Antonio Zambrini, per l’occasione accompagnato dal contrabbassista Andrea Di Biase e dal batterista Antonio Fusco. Una serata, questa, che come anticipato proporrà melodie tratte da pellicole famosissime, da quelle firmate da Federico Fellini, grande amico di Rota, a quelle per Il padrino – parte seconda, cui nel 1975 è andato il Premio Oscar per la miglior colonna sonora.

zambrini-di-biasie-fuscoA rendere omaggio a Rota sarà, come detto, Zambrini, pianista e compositore milanese che da tempo ha attirato l’attenzione di critici e appassionati. Musicista che si muove con abilità tra impressionismo francese, musica popolare anglosassone, musica balcanica e mediterranea e jazz americano degli anni Settanta e Ottanta, Zambrini ha all’attivo collaborazioni importanti, tanto da aver diviso il palco, tra gli altri, con Fabrizio Bosso e Giovanni Falzone. Insieme a lui a Valmadrera due compagni di viaggio come Di Biase e Fusco, musicisti con i quali Zambrini ha riarrangiato in chiave jazz e inciso le colone sonore che ascolteremo sabato, tutte raccolte nel cd uscito nel 2013 Antonio Zambrini Plays Nino Rota.

La serata è a ingresso libero.

Share.

L'autore di questo articolo