ARCHIVIO – “Voces”: domenica un pomeriggio dedicato alla civiltà contadina

0

MERATE – Un intero pomeriggio dedicato alla civiltà contadina, con corti rustiche da visitare, musica popolare e degustazioni di prodotti tipici. Prosegue, infatti, il ricco calendario di Voces, il festival di musica e cultura tradizionale e antica promosso dall’associazione Res Musica – Centro ricerca e promozione musicale. In programma per domenica 22 giugno, quindi, l’iniziativa La voce e l’albero, un appuntamento che si terrà a Merate e che può contare sul sostegno del Comune meratese e della Fondazione della Provincia di Lecco.

duoIL PROGRAMMA DELLA GIORNATA - Il pomeriggio avrà inizio alle 16, presso la Scuola Elementare della frazione Pagnano di Merate (in via Cappelletta 21), da cui si procederà alla volta della località Vizzago. Lì, a partire dalle 16.30 e all’interno della suggestiva corte di Villa De Ferrari-Bagatti-Valsecchi (loc. Vizzago di Pagnano), si terrà il concerto Dove tu passi – musica dell’Appennino lombardo del duo di piffero e fisarmonica Stefano Valla e Matteo Burrone, musicisti impegnati a portare in giro per il mondo un repertorio di tradizione orale interamente legato al piffero (oboe popolare) e alla fisarmonica (In caso di brutto tempo, il concerto si sposterà all’interno della Sala Civica di Merate, in viale Lombardia 14).

Non solo musica, però. In programma sempre per il pomeriggio di domenica, infatti, anche la visita guidata dal titolo In una vecchia corte – Vita, lavoro, religiosità, a cura di Marisa Viganò e fissata per le 17.30. Un percorso alla scoperta dell’antica corte che sarà accompagnato dalle melodie dei cantori di Merate e Sartirana, diretti da Elena Redaelli: a loro il compito, infatti, di eseguire canti popolari della tradizione brianzola. Infine, per gli amanti dei prodotti enogastronomici, la giornata si concluderà con una degustazione gratuita di vini e prodotti locali, accompagnata, come vuole il festival, da canti popolari tradizionali. L’ingresso a tutte le iniziative è gratuito.

Per maggiori informazioni: www.voces.artemusicfestival.it

 

Share.

L'autore di questo articolo