Altri sei titoli per “I colori del Cinema” di Galbiate: da “La ruota delle meraviglie” di Woody Allen a “L’insulto” di Ziad Doueiri

0

GALBIATE – La ruota delle meraviglie di Woody Allena, L’insulto di Ziad Doueiri, Ritorno in Borgogna di Cédric Klapisch. E ancora Gifted – Il dono del talento di Marc Webb, La signora dello zoo di Varsavia di Niki Caro e Due sotto il burqa di Sou Abadi. È il terzo round de I colori del cinema, il sempre apprezzato cineforum del Cardinal Ferrari di Galbiate: ancora sei tioli per una rassegna che dallo scorso settembre al prossimo giugno propone ben 32 film.

ritorno in borgogna1Ad aprire questa terza parte è Ritorno in Borgogna di Cédric Klapisch, in programma per venerdì 19, lunedì 22 e giovedì 25 gennaio. Protagonisti della storia sono tre fratelli proprietari di un vigneto proprio in Borgogna. A causa della malattia terminale del padre, Jean deve fare ritorno a casa dopo dieci anni di assenza per aiutare i fratelli Juliette e Jérémie nella gestione della tenuta. Ma ricostruire un legame dopo tanti anni si rivelerà difficile e rischierà di interferire nella raccolta.

la signora dello zoo di varsaviaIn occasione del Giorno della Memoria, poi, un film a entrata libera: si tratta di La signora dello zoo di Varsavia di Niki Caro, pellicola ispirata alla storia vera di Jan e Antonina Zabinski e fissata per venerdì 26, lunedì 29 gennaio e giovedì 1 febbraio. Ambientato sul finire del 1939, il film racconta di quando le truppe naziste bombardano la capitale polacca, distruggendo il famoso zoo cittadino. Il direttore della struttura e sua moglie assistono impotenti all’occupazione del Paese e alla costruzione del ghetto ebraico, ma dinanzi alla deportazione decidono di mobilitarsi per nascondere intere famiglie di ebrei nel giardino zoologico. La villa degli Zabinski e le vecchie gabbie ancora intatte divengono, quindi, un rifugio segreto.

giftedSi passa a Gifted – Il dono del talento di Marc Webb venerdì 2, lunedì 5 e giovedì 8 febbraio. Il film ha per protagonista Frank Adler, single che sta allevando la nipote di sette anni, figlia di sua sorella, una matematica geniale. E anche la bambina dimostrerà presto di essere particolarmente dotata nella materia: una condizione che la farà sentire a disagio con i coetanei e che attirerà l’attenzione della nonna materna, determinata a sottrarre la bambina a Frank e a spingerla verso l’eccellenza negli studi.

due sotto il burqaVenerdì 9, lunedì 12 e giovedì 15 febbraio tocca, poi, alla commedia Due sotto il burqa di Sou Abadi. Armand e Leila stanno pianificando di volare insieme a New York, ma pochi giorni prima della partenza, Mahmoud, fratello di Leila, fa il suo ritorno da un soggiorno in Yemen che l’ha radicalmente cambiato, tanto che lo stile di vita moderno della sorella offenderebbe, a suo dire, il Profeta. L’unica soluzione è confinarla in casa e impedirle ogni contatto con il suo ragazzo, il quale non si darà per vinto: pur di vedere la sua amata, Armand indosserà un niqab e si spaccerà per donna. Una recita talmente convincente da attirare le attenzioni dello stesso Mahmoud.

l'insultoAcclamato durante l’ultima Mostra di Venezia, L’insulto di Ziad Doueiri è fissato per venerdì 16, lunedì 19 e giovedì 22 febbraio. Un film, questo, che ci porta nella Beirut di oggi, dove un banale litigio si trasforma in un vero caso politico nazionale. Protagonisti della vicenda sono Yasser, profugo palestinese e capocantiere scrupoloso, e Toni, meccanico militante nella destra cristiana. Un semplice tubo rotto, un battibecco e un insulto pronunciato da Toni in un momento di rabbia saranno la miccia che farà esplodere il caso: una spirale di azioni e reazioni che si ripercuoterà sulle vite private di entrambi e che racconterà molto del Libano contemporaneo.

la-ruota-delle-meraviglieChiude la terza parte della kermesse, infine, un altro attesissimo titolo: venerdì 23, lunedì 26 febbraio e giovedì 1 marzo tocca a La ruota delle meraviglie di Woody Allen, film ambientato nella Coney Island newyorkese degli anni Cinquanta. Una splendida Kate Winslet è Ginny, malinconica ed emotivamente instabile ex attrice che ora lavora come cameriera in un ristorante di pesce, proprio sulla passerella del litorale. Sposata con Humpty (Jim Belushi), rozzo manovratore di giostre, incontrerà il giovane bagnino Mickey (Justin Timberlake), di cui si innamorerà. Uno spiraglio di speranza che non farà che tramutarsi nell’ennesimo motivo di frustrazione e sofferenza, complice l’arrivo della bella e giovane Carolina, figlia che Humpty. Un film che, un po’ come il passato Blue Jasmine, conduce nell’animo tormentato di una donna infelicemente di mezza età.

INFORMAZIONI – Tutte le proiezioni si terranno dalle 21. Abbonamento 32 film 65 euro (55 euro per la tessera del lunedì e per iscritti AVIS Galbiate, Associazione Pensionati Galbiate, C.I.F. Galbiate, Gruppo Alpini M. Barro). Entrata singola 5 euro (4 euro per iscritti AVIS Galbiate, Associazione Pensionati Galbiate, C.I.F. Galbiate, Gruppo Alpini M. Barro). Per info: www.cferrari.it.

Share.

L'autore di questo articolo