Da “Loveless” a “Suburbicon”, passando per “Tre manifesti a Ebbing, Missouri”. A Galbiate 7 nuovi titoli per “I Colori del Cinema”

0

GALBIATE – Loveless di Andrey Zvyagintsev, Suburbicon di George Clooney, Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh. E ancora, ma non sono tutti, Ogni tuo respiro di Andy Serkis e Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino. Sette nuovi titoli per la quarta parte de I colori del Cinema, la rassegna cinematografica in programma al cineteatro Cardinal Ferrari di Galbiate. Una nuova selezione di film, che a partire da venerdì 2 marzo e sino a giovedì 19 aprile si susseguiranno sul grande schermo galbiatese e che saranno seguiti dalla quinta e ultima parte della kermesse, in programma dalla fine di aprile.

ogni tuo respiroSi parte con due titoli pensati in occasione della Festa della donna (entrambi a ingresso libero): venerdì 2 e lunedì 5 è in programma Ogni tuo respiro di Andy Serkis, film drammatico che racconta la vicenda del carismatico Robin Cavendish, improvvisamente colpito dalla poliomielite e costretto a letto dalla malattia. Contro il parere di tutti, la moglie Diana lo farà dimettere dall’ospedale e lo porterà a casa: una scelta che coincide con il desiderio di non essere prigionieri della sofferenza di Robin.

E, contrariamente alla normale programmazione, si cambia pellicola giovedì 8 marzo, quando sarà la volta di Lievito madre, documentario firmato a quattro mani dalla giornalista Concita De Gregorio e dalla regista Esmeralda Calabria e che ha per protagoniste quindici donne, per lo più famose, nate nel Novecento. Sono loro, infatti, a rispondere a domande attinenti non soltanto al campo professionale in cui si sono distinte, ma anche all’amore, al desiderio, alla famiglia, all’invecchiamento.

suburbicon1Si prosegue, poi, con il film di George Clooney Suburbicon, in cartellone per venerdì 9, lunedì 12 e giovedì 15 marzo. Basato su sceneggiatura dei fratelli Coen, il film è una commedia dark che porta nell’America degli anni Cinquanta e conta nel cast Matt Damon, Julianne Moore e Oscar Isaac. È il 1959 e l’apparente tranquillità della cittadina di Suburbicon entra in crisi quando vi si trasferisce una famiglia di colore, i Meyers. Un omicidio nel cuore della notte darà il via alla caccia al colpevole.

lovelessVenerdì 16, lunedì 19 e giovedì 22 marzo è la volta di Loveless di Andrey Zvyagintsev, premio della giuria al festival di Cannes 2017 di cui vi abbiamo già parlato nell’articolo dedicato ai migliori film del 2017. Si tratta di un dramma familiare che ha per protagonista una coppia che sta divorziando: nessuno dei due coniugi sembra occuparsi del figlio dodicenne, finché il ragazzino non scompare…

sacchetto di biglieTratto da un romanzo autobiografico di Joseph Joffo, venerdì 23, lunedì 26 marzo e giovedì 5 aprile tocca a Un sacchetto di biglie di Christian Duguay, pellicola che racconta il viaggio di due giovani fratelli ebrei attraverso la Francia occupata dai nazisti. Da Parigi a Nizza, il percorso sarà naturalmente ricco di imprevisti, difficoltà e pericoli: i due ragazzi dovranno usare tutto il loro ingegno per sfuggire ai persecutori e ricongiungersi alla famiglia.

tre manifestiE venerdì 6, lunedì 9 e giovedì 12 aprile si passa a un film presentato all’ultima Mostra del cinema di Venezia, candidato a sette premi Oscar e vincitore di 4 Golden Globes: Tre manifesti a Ebbing, Missouri di Martin McDonagh. Siamo in Missouri e una madre, a distanza di un anno dall’omicidio della figlia, attende che venga fatta giustizia. Le indagini ristagnano e la donna decide di affiggere tra manifesti pubblicitari per denunciare le responsabilità dei ritardi e il possibile insabbiamento delle prove.

A chiudere questa quarta parte della rassegna sarà, infine, Chiamami col tuo nome di Luca Guadagnino, fissato per venerdì 13, lunedì 16 e giovedì 19 aprile. Candidata a 4 premi Oscar, la pellicola è ambientata nell’estate 1983, tra le province di Brescia e Bergamo. Il diciassettenne italo-americano di origine ebraica Elio Perlman vive con i genitori nella loro villa del XVII secolo. L’arrivo di Oliver, studente ventiquattrenne che sta lavorando al dottorato con il padre di Elio, darà vita a un rapporto che cambierà profondamente la vita del ragazzo.

INFORMAZIONI – Le proiezioni hanno inizio alle 21. Dal 20 aprile all’1 giugno si terrà la quinta e ultima parte della rassegna (con altri 7 film). Abbonamento ultimi 14 film: 40 euro.  Entrata Singola 5 euro (ridotto 4 euro per iscritti: AVIS Galbiate, Associazione Pensionati Galbiate, C.I.F. Galbiate, Gruppo Alpini M. Barro).

Share.

L'autore di questo articolo