“Ma che film la vita”: all’oratorio San Luigi torna il cineforum all’aperto.
4 pellicole sul tema “Famiglie alla prova”, da “Sorry we missed you” a “Figli”

0

LECCO – Padrenostro di Claudio Noce, Sorry we missed you di Ken Loach, Un affare di famiglia di Kore-Eda Hirokazu e Figli di Giuseppe Bonito. Quattro pellicole per un cineforum sotto le stelle che, quest’anno, intende offrire occasioni di riflessione intorno al tema Famiglie alla prova. Torna, infatti, Ma che film la vita, la rassegna di cinema all’aperto organizzata da Confcommercio Lecco in collaborazione con la Parrocchia di San Nicolò e in programma dal 5 al 24 luglio (sempre alle 21) all’oratorio San Luigi di Lecco, presso il Nuovo Cinema Aquilone. Un’iniziativa che, accanto alla proiezione dei film selezionati, vedrà la presenza anche di ospiti, dal giornalista del Corriere della Sera Giampiero Rossi, presente alla seconda serata, al regista dell’ultimo dei quattro film in cartellone: Giuseppe Bonito.

E così, a caratterizzare il cartellone di questa edizione della piccola kermesse, sono due pellicole italiane e due internazionali. Una buona selezione di film, possiamo dire: lontano dall’affrontare il tema della famiglia con preconcetti o cliché, questo poker di pellicole ne mette in luce gli alti e i bassi, le difficoltà quotidiane, l’amore che va oltre i legami di sangue.

Si parte lunedì 5 con Padrenostro, film del 2020 con Pierfrancesco Favino e Barbara Ronchi: al centro la vicenda il piccolo Valerio, che all’età di dieci anni assiste, nel ’76, all’assassinio di suo padre Alfonso per mano di un commando di terroristi. Un evento drammatico, che segnerà la sua vita e quella della madre, tra paura e costante senso di vulnerabilità.

Lunedì 12 luglio l’appuntamento è con l’ultimo lavoro di Ken Loach: Sorry we missed you. Una pellicola, questa, con cui il regista britannico ci porta, ancora una volta, nell’Inghilterra della crisi economica, della precarietà, ma anche della tenacia, della voglia di farcela nonostante le difficoltà. Protagonisti i coniugi Ricky ed Abby e i loro due figli, l’undicenne Liza Jane e il liceale Sebastian: una famiglia di Newcastle che prova a non soccombere dinanzi alla perdita del lavoro e che dovrà comunque fare i conti con una società dura, a tratti spietata. Una serata, quella del 12 luglio, che vedrà la presenza anche del giornalista Giampiero Rossi.

Internazionale anche il film di lunedì 19 luglio: in programma, infatti, Un affare di famiglia del regista Kore-Eda Hirokazu, palma d’oro al Festival di Cannes 2018. Si tratta del penultimo lavoro del maestro dei rapporti familiari Kore-Eda Hirokazu, che dopo lo scambio di figli di Father and son e la sorellanza estesa di Little sister, questa volta racconta di un gruppo di persone che, pur senza legami di sangue, sono “famiglia”.

Si riflette sugli equilibri familiari destabilizzati dall’arrivo di un secondo figlio, invece, con l’appuntamento di sabato 24 luglio, quando è in cartellone Figli, film diretto da Giuseppe Bonito, interpretato da Paola Cortellesi e Valerio Mastandrea su sceneggiatura – purtroppo l’ultima – di Mattia Torre. Una commedia in cui riconoscere dinamiche quotidiane e di cui si parlerà in compagnia dello stesso regista.

INFORMAZIONI – Biglietti 5 euro. Per prenotare il posto inviare un’email a segreteria@chiesadilecco.it o chiamare lo 0341282403. La mascherina è obbligatoria.

Share.

L'autore di questo articolo

Avatar