Ale&Franz, Columbro, Slow Feet. Ecco la stagione del De André di Mandello

0

MANDELLO DEL LARIO – Ale & Franz e la coppia Marco Columbro e Gaia De Laurentiis. E poi la musica, con nomi come Franz Di Cioccio e Lucio Fabbri sul palco per omaggiare Fabrizio De André, e la testimonianza di Nando Dalla Chiesa, chiamato a intervenire in occasione della Giornata della memoria delle vittime delle mafie. Sono solo alcuni degli appuntamenti che caratterizzeranno la stagione 2014/2015 del De André di Mandello del Lario, un calendario di eventi che a partire da novembre accompagnerà sino ad aprile 2015, proponendo iniziative per tutti i gusti, dal teatro alla musica, passando per l’approfondimento.

Spettacoli teatrali, eventi in occasione di ricorrenze e rappresentazioni dedicate a famiglie e bambini: questa l’offerta del noto teatro mandellese, che prenderà il via il 7 di novembre con un concerto che sarà un viaggio attraverso l’opera sette/ottocentesca. Sul palco i giovani cantanti del Laboratorio del Conservatorio di Como, diretti dal maestro Marcello Mottadelli in un repertorio fatto di arie, duetti e cavatine tratti da Le nozze di Figaro di Mozart, Il turco in Italia, il Barbiere di Siviglia e L’italiana in Algeri (alle 21, ingresso libero).

slow feetPercorrendo il calendario degli appuntamenti, il 6 dicembre alle 20.30 sarà la volta del musical comico dedicato alle famiglie: uno spettacolo che porterà in scena il Teatro Instabile di Lissone in Il ritorno di Capitan Uncino (ingresso libero). Atteso appuntamento, poi, quello di venerdì 9 gennaio, quando alle 21 toccherà a Slow Feet – Quattro amici di Fabrizio (ingresso 10 euro), alias Franz Di Cioccio, Reinhold Kohl, Lucio Fabbri e Paolo Bonfanti in un omaggio a De André e alla Pfm caratterizzato da insoliti arrangiamenti blues. «La sezione ritmica – si legge nella presentazione del concerto – ha come spina dorsale l’energia di Franz Di Cioccio (PFM) ed il basso pulsante di Reinhold Kohl. Lucio Fabbri (PFM), poliedrico polistrumentista, è uno dei solisti a tutto tondo del gruppo. Paolo Bonfanti, bluesman tra i più apprezzati in Italia, è la chitarra e, insieme a Di Cioccio, voce solista del gruppo».

ale e franzDalla musica alla comicità della coppia Ale e Franz, in arrivo a Mandello il 31 di gennaio con il loro Lavori in corso (ingresso 10 euro), un curioso esperimento in cui ogni replica parte dalla rappresentazione precedente e diviene qualcosa di nuovo, improvvisato. Un lungo percorso che di data in data modifica lo spettacolo, lo arricchisce con ciò che di nuovo è emerso la volta prima. Una versione rivisitata del Finale di partita di Beckett andrà in scena, invece, sabato 14 febbraio (ingresso libero): uno spettacolo con pedine da scacchiera e maschere, vincitrice di numerosi riconoscimenti tra cui il Premio per la migliore attrice al World Art Festival di Praga (2003), il Premio Nazionale della Critica (2006), il Premio Speciale Ubu 2006, il Premio della Giuria e il Premio Brave New World per la regia al 47^ Festival Internazionale di Teatro MESS di Sarajevo (2007).

ColumbroSabato 28 febbraio sarà la volta, poi, della coppia Columbro-De Laurentiis, sul palco con la commedia Alla stessa ora il prossimo anno, di Bernard Slade (ingresso 10 euro). «George – si legge nella presentazione – è fuori casa per lavoro. Doris è fuori casa per un ritiro spirituale. Sono al ristorante, lui la nota e le manda una bistecca. Si, certo, alle signore si mandano fiori ma quel ristorante è rinomato per le bistecche non per i fiori. Comunque i due finiscono in quella camera di motel californiano come per caso. Entrambi sposati con figli, entrambi benpensanti. La mattina dopo si ritrovano oppressi da un devastante senso di colpa. Tanto devastante che decidono di rivedersi. Il prossimo anno, lo stesso giorno, alla stessa ora, stesso motel, stessa camera. E poi l’anno dopo, e poi l’anno dopo ancora…».

In occasione della Giornata mondiale della poesia, il 21 marzo chiuderanno la stagione Itala Cosmo (voce recitante) e Laura Battilana (pianoforte) con un recital dal titolo Poesia salvami. La lucida follia di Alda Merini. Un appuntamento che condurrà attraverso testi della poetessa dei Navigli, accompagnati da musiche di Morricone, Chopin, Beethoven, Schumann, Schubert, Nyman, Bach e Nino Rota.

nando dalla chiesa1ALTRI APPUNTAMENTI - Dopo lo spettacolo del 6 dicembre, altri tre gli appuntamenti domenicali dedicati alle famiglie. Si tratta de Il carnevale degli animali (il 18 gennaio alle 15. Adulti 5 euro, bambini gratis), spettacolo-concerto che mette in scena l’omonima opera sarcastica di Camille Saint-Saens; Gargot De Joc (il 15 febbraio. Ingresso gratis) e Cenerentola Folk (il 15 marzo. Adulti 5 euro, bambini gratis). Infine, come anticipato, in programma una serie di eventi fissati in occasione di importanti ricorrenze: il 27 di gennaio, Giorno della Memoria, monsignor Bruno Fasani (direttore dell’Alpino) parlerà de La memoria al passato, la responsabilità nel presente; in marzo (data da definire) toccherà a Nando Dalla Chiesa proporrà una riflessione in occasione della Giornata della memoria delle vittime delle mafie; infine la Festa della Liberazione, che il 24 di aprile porterà a Mandello il gruppo Caronte con i suoi canti e racconti della Resistenza.

 

Share.

L'autore di questo articolo