ARCHIVIO – “Altri Percorsi”: Laura Curino racconta Margherita Hack

0

LECCO – Una delle più note e apprezzate divulgatrici scientifiche italiane raccontata da una delle più importanti attrici del teatro di narrazione. Laura Curino torna al Teatro della Società di Lecco con uno spettacolo che farà conoscere meglio l’astrofisica Margherita Hack. Ultimo atto della rassegna Altri Percorsi, lo spettacolo intitolato Margherita Hack. Una stella infinita andrà in scena sabato 20 maggio alle 21.

MARGHERITA HACKToscana doc, atea convinta, docente universitaria e direttrice dell’Osservatorio di Trieste, Margherità Hack era soprattutto, come lei stessa si era definita, un’amica delle stelle. Una personalità ruvida e tagliente, ma che nascondeva un animo gentile. Tutte caratteristiche, queste, che emergeranno dalla pièce (tratta dalle memorie dell’astrofisica) scritta e diretta da Ivana Ferri e interpretata da una delle attrici forse più adatte a raccontare la scienziata. Con le sue abilità che l’hanno resa un punto fermo del teatro di narrazione italiano, Laura Curino proporrà infatti un divertito omaggio a Margherita Hack, ricordando non solo i passi più importanti della sua carriera, ma anche la sua originalità e simpatia. Un racconto che avrà al centro una donna che proprio nella divulgazione ha avuto uno dei suoi punti di forza.

«Nella sua lunga carriera – spiegano dalla compagnia – ha riempito auditorium e teatri, diretto un osservatorio, difeso la libertà della scienza, la laicità dello stato e combattuto per la parità dei diritti. Ha saputo coniugare – proseguono – un’importante carriera scientifica nell’astronomia e la passione per la divulgazione affascinando e divertendo milioni di italiani dal vivo o in tv».

BIGLIETTI - Intero 15 euro – Ridotto 7 euro

Share.

L'autore di questo articolo