ARCHIVIO – Michele Riondino porta in scena Don Gallo e Fabrizio De André

0

angelicamente-anarchici-02-1310x874LECCO – «I miei vangeli sono cinque: Matteo, Marco, Luca, Giovanni e Fabrizio. È la mia Buona Novella laica. Scandalizza i benpensanti, ma è l’eco delle parole dell’uomo di Nazareth che, ne sono certo, affascinò il mio amico Fabrizio». Queste le parole con cui Don Andrea Gallo descrive il suo rapporto con uno dei più importanti cantautori italiani, il suo concittadino Fabrizio De André. E proprio questa intensa condivisone ideale che lega i due uomini è il filo conduttore dello spettacolo Angelicamente anarchici di e con Michele Riondino, che andrà in scena martedì 29 novembre alle 21 presso il Teatro della Società di Lecco. Parte della rassegna Teatro d’Attore, la pièce vedrà l’attore noto al pubblico per aver interpretato la fiction Rai Il giovane Montalbano rendere omaggio alla figura del prete di strada attraverso l’esecuzione dal vivo di alcune canzoni dell’amico cantautore. Brani, questi, selezionati dallo stesso sacerdote e inseriti nel suo ultimo libro uscito postumo: Sopra ogni cosa. Il vangelo laico secondo De André nel testamento di un profeta. Francesco Forni, Ilaria Graziano, Remigio Furlanut eseguiranno sul palco, infatti, le canzoni di Faber in un racconto che vedrà Riondino interpretare proprio Don Gallo (chiamato solamente D.G.), solo in una sorta di limbo. Un evento in cui i brani di De André verranno alternati ad altre canzoni e a parabole dello stesso sacerdote.

angelicamente-anarchici-03-1310x874Al centro dello spettacolo, quindi, l’amicizia insolita tra un cantante e un uomo di chiesa, uniti dall’essere sempre stati dalla parte degli ultimi e degli esclusi. Due uomini accomunati anche dal fatto di essere, proprio come ricorda il titolo dello spettacolo, Angelicamente anarchici.

«Quella tra Don Gallo e De Andrè – spiegano dalla compagnia –  è stata un’amicizia intima e fortissima; ad unire profondamente il poeta e il sacerdote anarchico sono stati il desiderio di giustizia, la cultura libertaria e, soprattutto, la concezione della vita come cammino e incontro, prescindendo da qualsiasi pregiudizio. Per comporre il suo vangelo laico, Don Andrea Gallo ha scelto alcune delle più belle canzoni di Faber, nelle quali ha ritracciato il nucleo del messaggio evangelico, che è un messaggio penetrante e universale: c’è la coscienza civile, la comprensione umana, la guerra all’ipocrisia e il desiderio di riscatto della condizione umana emarginata perché dai diamanti non nasce niente, dal letame nascono i fior».

BIGLIETTI - Platea 27 euro (ridotto 20), Palchi 23 euro (ridotto 18), I Galleria 17 euro (ridotto 13), II Galleria 12 euro (ridotto 10), Ingresso palco 11 euro. Biglietteria online: www.comune.lecco.it/index.php/scoprire-lecco/teatro-della-societa/biglietteria. Per conoscere gli orari di apertura della biglietteria del teatro cliccare qui. La sera dello spettacolo il teatro apre alle 20.30.

Share.

L'autore di questo articolo