ARCHIVIO – Teatro della Società: martedì Scanzi e Casale in “Il sogno di un’Italia”

0

LECCO – Vent’anni senza andare mai a tempo. Così recita il sottotitolo de Il sogno di un’Italia, spettacolo che dopo il successo de Le cattive strade porta sul palco la rodata coppia Andrea Scanzi/Giulio Casale. Vent’anni, dall’84 al 2004, che avrebbero potuto cambiare l’Italia ma di cui il testo, scritto a quattro mani dai due interpreti, intende svelare l’immobilismo, l’incapacità di stare al passo con le trasformazioni.

scanzi casaleIl prossimo appuntamento con la rassegna Teatro d’Attore del Teatro della Società di Lecco ha per protagonista, come anticipato, proprio il giornalista Andrea Scanzi, anche questa volta affiancato sul palco dall’attore e musicista Casale. Uno spettacolo tratto dal libro del giornalista de Il Fatto Quotidiano, Non è tempo per noi, in programma per martedì 26 gennaio a partire dalle 21 e che stando alle anticipazioni sarà un viaggio in musica e parole attraverso due decenni che, malgrado le aspettative, hanno perso spinta progressista e riformista.

Un ritratto dell’Italia, quindi, reso attraverso storie, aneddoti, immagini e canzoni: volti di miti e maestri – così li chiamano gli autori – come Falcone e Borsellino si affiancano a fratelli maggiori che se ne sono andati troppo presto, come Troisi o Senna. E ancora le musiche degli U2 e di Jeff Buckley, di Bennato e di De Gregori, per una nuova pièce di teatro-canzone che parla un po’ di tutti noi.

scanzi casale1Ci sarà la politica, divenuta sempre meno capace di creare appartenenza. E poi l’arte – dalla musica alla letteratura, dal cinema al giornalismo – che si è fatta lei stessa politica, a tratti militanza. «Un tempo “ragazzi selvaggi”, ma solo nelle canzonacce dei Duran Duran, i quarantenni di oggi – così si legge nella presentazione dello spettacolo – sognavano il cambiamento e si sono ritrovati prima Berlusconi e poi Renzi. Volevano la rivoluzione, ma solo nelle t-shirt. Cercavano un nuovo centro di gravità permanente, ma – per ignavia o quieto vivere – rischiano di avere inguaiato l’Italia».

INFORMAZIONI - Biglietti: platea 27 euro (ridotto 20 euro) – palchi 23 euro (ridotto 18 euro) – 1^ galleria 17 euro (ridotto 13 euro) – 2^ galleria 12 euro (ridotto 10 euro) – ingresso palco 11 euro. Per acquistare i biglietti online: www.comune.lecco.it/index.php/scoprire-lecco/teatro-della-societa/biglietteria.

Share.

L'autore di questo articolo