ARCHIVIO – Una nuova sede per l’associazione meratese Ronzinante:
in arrivo due giorni di festeggiamenti, tra spettacoli e musica

0

MERATE – Due giorni tra spettacoli, letture e musica, per festeggiare una nuova “casa” per l’associazione meratese Ronzinante. Il 15 e 16 giugno la sede di via Vittorio Veneto (angolo con via Crocifisso), a Merate, apre le sue porte al pubblico: due giorni di appuntamenti, durante i quali sarà possibile conoscere più da vicino l’ormai nota compagnia amatoriale brianzola, che ha fatto del teatro una vera passione. Una nuova sede, quindi, oggi allestita in quella che in passato è stata la palestra delle scuole elementari di Novate, che l’associazione si è aggiudicata tramite bando pubblico e che ha reso accogliente e adatta alle attività teatrali proposte, dai corsi ai seminari, dai laboratori ai saggi.

«Avere ottenuto una nuova sede così funzionale e bella – commenta Emiliano Zatelli di Ronzinante – è una grande soddisfazione per una compagnia come la nostra, che affonda le proprie radici a Merate e che a Merate vuole continuare a crescere. L’obiettivo raggiunto con la vittoria del bando che assegnava questi locali è stato il punto di partenza per pensare, ideare e concretizzare nuove attività: corsi non solo teatrali, momenti di incontro e confronto con altre realtà sociali e artistiche del territorio, creazione di un piccolo spazio teatrale che con i prossimi mesi permetterà di far esibire artisti provenienti dalle più svariate esperienze. Il tutto volto, come ben sottolineato nel nostro progetto che ha delineato l’ottenimento degli spazi, all’accrescimento socio-culturale della cittadinanza tutta».

Ad aprire i festeggiamenti sarà, alle 20 di venerdì, proprio Ronzinante, protagonista di quella che hanno battezzato Cineserata: un format che vedrà la rappresentazione di alcune tra le più celebri scene cinematografiche, tratte da film cult quali Pulp Fiction, Harry ti presento Sally e American Beauty. A seguire, alle 22, spazio a un’altra compagnia amatoriale del territorio: si tratta di Rataplan di Olginate, che per l’occasione ha in serbo lo spettacolo Peter Senza Pan di F. Paolo Salvi. In scena saranno Michele Masullo e Giuseppe Colella, fondatori della compagnia.

Sabato si parte prima: alle 17.30 toccherà, infatti, alla lettura dal titolo DONNE, BASTA LA PAROLA e in compagnia degli attori David Zampieri e Olga Maggioni, mentre dalle 19 un po’ di musica. A esibirsi sarà il gruppo Tre4accordi di Osnago, a Merate per proporre una scaletta di pezzi anni Settanta/Ottanta, tutti in versione acustica. Ospite internazionale, poi, la compagnia argentina Flia Zeta, che dalle 21 sarà protagonista di uno spettacolo di teatro e musica dal titolo Del Río Senguer al Tandil: una pièce che sarà interpretata in italiano e che racconterà la storia di una famiglia di migranti. Infine, alle 23, l’audio-spettacolo Galileo, la rivoluzione in dolby surround, in cui «Galileo e la sua rivoluzione scientifica vivranno – spiegano da Ronzinante – attraverso le voci, i suoni e le musiche, il tutto coordinato con la tecnologia dolby».

INFORMAZIONI – L’ingresso è gratuito, per informazioni: 3355254536 / info@ronzinante.org.

Share.

L'autore di questo articolo