ARCHIVIO – Uno spettacolo itinerante sulle tracce di Stendhal. A Oggiono “Stendhal, viaggio alla ricerca della felicità” e un cartellone di eventi

0

OGGIONO – «Alle nove andiamo alla passeggiata sopra la chiesa. Non ricordo di aver visto mai stelle così brillanti». Henri Beyle, meglio conosciuto come Stendhal, percorre le strade di Oggiono e della Brianza, scopre una terra che non dimenticherà mai, metro con cui misurare, nel corso della sua vita, altri paesaggi sparsi per il mondo. Un legame, quello con la Brianza, che emerge chiaramente nel suo Diario del viaggio in Brianza e che oggi, a duecento anni esatti da quel viaggio, il comune di Oggiono e diverse realtà attive sul territorio ricordano attraverso un articolato calendario di appuntamenti in programma dal 25 agosto al 29 settembre. Un cartellone fatto di mostre, conferenze, pièce e che può contare anche su uno spettacolo itinerante pensato per riscoprire alcune delle tappe del viaggio.

LO SPETTACOLO – Va in scena domenica 26 agosto alle 18.30 Stendhal, viaggio alla ricerca della felicità, uno spettacolo scritto, diretto e interpretato da Nicola Bizzarri e che a partire dal Centro Remiero (Kayak Team) si snoderà attraverso alcuni dei paesaggi che lo scrittore francese ha descritto nel suo celebre diario di viaggio, restituendo un po’ delle sue impressioni. Un tour per Oggiono, quindi, alla scoperta di un grande nome della letteratura mondiale, provando a comprenderne meglio gli amori, i dolori, la sua ricerca della felicità.

«Per tutta la vita – si legge dello spettacolo – Stendhal ha cercato se stesso, ha cercato di capire chi fosse realmente, indossando molte maschere e chiamandosi con nomi diversi. Una ricerca compulsiva, che lo ha portato a viaggiare, ad amare, a scrivere, scoprendo che il suo viaggio aveva una unica destinazione, la felicità». Una “la gioia di vivere” che ha ricercato nel lavoro, nelle donne, nella scrittura, nei viaggi e che sarà rievocata in scena da un unico attore, pronto a dare voce a un uomo dai diversi volti, «ora timido e incapace di relazionarsi con le donne di cui era innamorato, ora seduttore e amante», ora soldato, ora adulatore di paesaggi. Ad accompagnare a passo di danza Bizzarri saranno le ballerine e coreografe Loredana Mazzoleni e Marta Milesi, mentre la voce della soprana Chiara Amati rievocherà la donna desiderata e gli amori non ricambiati. Presenti durante lo spettacolo itinerante, infine, anche i violinisti M. Giuseppe Mazzoleni e Luca Redaelli e il coro Vocis Studium Musicae. Lo spettacolo è una produzione Stendhart da un’idea di Università del Monte di Brianza. Ingresso libero. In caso di maltempo sarà rinviato a domenica 2 settembre.

I PROSSIMI APPUNTAMENTI DI AGOSTO – Ad animare i prossimi giorni saranno la danza e la musica. In programma per lunedì 27 agosto (alle 21, in Piazza Manzoni) Danzando con Stendhal a cura dell’Associazione Brianza Nostra, uno spettacolo di danza storica che vuole rievocare un momento sociale e relazionale fondamentale in passato: il ballo. Si passa a Stelle Brillanti il 28 agosto (alle 21, nel Parco della Casa di riposo “Dr. Luigi e Regina Sironi”), concerto di musica classica a cura del Comune di Oggiono e con il Duo Gemma: brani di compositori amati da Stendhal si alterneranno alla lettura di testi shakespeariani sul tema delle stelle.

Share.

L'autore di questo articolo