ARCHIVIO – Van De Sfroos a Garlate: ancora pochi posti per il suo “Terra&Acqua”

0

GARLATE – Pochi posti ancora e poi sarà tutto esaurito. Stiamo parlando di Terra&Acqua, lo spettacolo che porterà a Garlate il cantautore lariano per eccellenza, colui che da queste parti colleziona sempre dei grandi sold out. Davide Van De Sfroos e il suo show faranno tappa, infatti, a Garlate, precisamente nel cortile dell’antica filanda Abegg (attuale Museo della Seta), dove venerdì 18 luglio, a partire dalle 21.30, l’artista cresciuto a Mezzegra darà forma a un’esibizione che per oltre due ore alternerà le sue più note canzoni a una serie di video sulle bellezze del territorio lombardo, realizzati in vista dell’ormai vicinissima Expo 2015.

tra terra e acquaPromossa dal Comune di Garlate e dall’associazione culturale Garlateatro, la serata sarà un viaggio, quindi, alla scoperta dei luoghi e dei personaggi che hanno ispirato il percorso artistico di Davide Van De Sfroos, ma anche un omaggio a un territorio che l’artista conosce bene, motivo che ha spinto la Regione a sceglierlo come testimonial ufficiale della Lombardia per Expo 2015. Un compito che il cantante sta affrontando portando in giro per il territorio regionale lo spettacolo a cui assisteremo il prossimo giovedì. «Un viaggio per scoprire la Lombardia, le sue bellezze, le sue culture e le sue tradizioni – spiega, infatti, il cantautore – In ogni tappa del tour – prosegue - organizzeremo la giornata in modo da far conoscere a tutti, ma davvero a tutti, l’Expo e dare l’occasione al territorio di mettersi in vetrina con le sue caratteristiche ed eccellenze. Tra queste eccellenze intendo anche quegli artisti “a chilometro zero”, che cantano della loro terra ma – conclude – non sono super conosciuti».

Tornando alla data garlatese, l’evento sarà anche l’occasione per valorizzare il Civico museo della Seta, che ha da poco riaperto le sue porte dopo un lungo restauro: un’opportunità, quindi, per «coniugare – spiegano i promotori - la passione di Davide Bernasconi per la storia, le tradizioni culturali e quindi anche quelle dell’industria serica con il desiderio di far conoscere il Museo, vero gioiello di archeologia industriale, pressoché unico nel suo genere in tutta Italia».

Gli ultimi biglietti sono acquistabili esclusivamente sul sito www.mailticket.it. Per info: info@garlateatro.it. In caso di pioggia il concerto verrà spostato a domenica 20 luglio.

 

Share.

L'autore di questo articolo