ARCHIVIO – “Immagimondo” sul Monte Barro
In programma visite guidate tra storia, arte e natura

0

GALBIATE – Un’occasione per scoprire il Parco regionale del Monte Barro e le sue numerose attrattive, dalla Stazione Ornitologica di Costa Perla al Museo Archeologico del Barro, dall’area archeologica dei Piani di Barra alla chiesa di Santa Maria all’Eremo. Un’intera giornata di visite guidate, promosse dal Parco nell’ambito del festival di luoghi, viaggi e culture Immagimondo. Non solo mete lontane, quindi, nel ricco calendario del festival promosso da Les Cultures, bensì anche la promozione del territorio e delle sue bellezze storiche, architettoniche e paesaggistiche.

stazione-ornitologica-costa-perla-veduta-aereaIn programma per domenica 8 ottobre 2017, infatti, l’appuntamento che da alcune edizioni del festival porta sul Monte Barro. Una giornata di appuntamenti, dicevamo, che prenderà il via alle 10 con un itinerario dal titolo Tra terra e cielo, a cura di Antonio Bossi della Cooperativa Eliante. Un tour tra natura e storia, quello che sarà proposto in mattinata, e che porterà alla visita della Stazione Ornitologica di Costa Perla, dove si osserverà il lavoro degli ornitologi che inanellano gli uccelli per lo studio delle migrazioni. Poi, sempre nell’ambito dell’itinerario, la salita a piedi verso l’Eremo (durata circa 30 minuti) lungo il Sentiero delle torri, tra scorci suggestivi e testimonianze naturali, storiche e archeologiche.

Galbiate_ChiesaSantaMaria1Si passa all’architettura prerinascimentale, invece, con la visita guidata Un gioiello di chiesa sul monte, fissata per le 14.30: protagonista sarà, come si può intuire, la chiesa di Santa Maria, all’Eremo di Monte Barro. Edificio quattrocentesco, la chiesa è stata sede di un convento francescano dal XV al XIX secolo e vanta al suo interno pregevoli affreschi sei e settecenteschi, recentemente restaurati.

Si resta in tema di architettura anche con l’appuntamento successivo: la visita guidata a cura di Barbara Garavaglia alla mostra Pietre color delle acque. Il Romanico del Lario, allestita nel Centro Turistico Culturale Eremo di Monte Barro e visitabile proprio sino a domenica 8 ottobre. Un’esposizione, questa, che racconta il Romanico lariano e che ne svela i maggiori gioielli presenti sul territorio. Nata dall’omonimo libro di Angelo Sala,  la mostra conduce il visitatore in un percorso a tappe caratterizzato da sette aree tematiche. Per maggiori informazioni qui l’articolo dettagliato.

Ma una giornata al Parco del Monte Barro non può non includere un percorso tra natura e archeologia: fissata per le 15.30 (durata due ore), infatti, la visita guidata al Museo Archeologico del Barro (Mab) e all’area archeologica dell’insediamento di epoca gota ai piani di Barra, a cura del Mab e dell’Associazione Amici del Mab.museo archeologico

Per info: parcobarro.it. La strada che da Galbiate sale all’Eremo sarà chiusa al traffico. L’auto dovrà essere lasciata in località Fornace (poi venti minuti di cammino circa).

Share.

L'autore di questo articolo