ARCHIVIO – “L’alpinismo, lo sci, l’arte casearia e le miniere della Valsassina” in mostra

0

santa maria del lavelloCALOLZIOCORTE – Approda a Calolziocorte L’alpinismo, lo sci, l’arte casearia e le miniere della Valsassina, la mostra che sino al 24 luglio 2016 mette in luce la terra valsassinese e, come suggerisce il titolo, alcune delle sue eccellenze. Già allestita all’interno degli spazi di Palazzo delle Paure di Lecco, l’esposizione voluta dalla Comunità Montana di Valsassina, Valvarrone, Val d’Esino e Riviera e nata da un progetto editoriale sostenuto da Bellavite Nonsolocarta fa ora tappa nella suggestiva cornice del Monastero di Santa Maria del Lavello.

alpinismoUn’esposizione, come anticipato, che trova in un precedente lavoro editoriale la sua fonte d’ispirazione: quattro volumi pubblicati per iniziativa di Angelo Sala e Giacomo Camozzini, tutti incentrati sulla Valsassina. «Gli autori dei testi, diversi per passioni e cultura, raccontano – spiega Camozzini – di legami profondi fra attività apparentemente diverse. E attraverso le immagini accompagnano il lettore nella vita, nella storia e nelle tradizioni del nostro territorio. Eccoci dunque giungere fin qui, attraverso dei percorsi di vita che ci piace identificare come itinerari delle mani, del lavoro dell’uomo, della mente, aperta e pronta a scoprire come convivere con le difficoltà dell’ambiente apprezzandone la naturale bellezza, del cuore, perché è stata la passione e l’amore per la montagna in tutti i suoi aspetti che ha generato – conclude – quello che siamo».

miniereEd è così che dai quattro volumi (Alpinismo pioneristico tra Lecco e la Valsassina di Pietro Buzzoni, Giacomo Camozzini e Ruggero Meles; Memorie dal sottosuolo. Per una storia mineraria valsassinese di Pierfranco Invernizzi, Matteo Lambrugo e Marco Tizzoni; Cent’anni di sci in Valsassina. Quando la Lombardia ha messo gli ski di Angelo Sala, Giacomo Camozzini e Domenico Flavio Ronzoni; Arte casearia e zootecnia. Tradizioni da leggenda in Valsassina di Pietro Buzzoni, Giacomo Camozzini e Michele Corti) si è in seguito passati all’allestimento di una mostra che intende riproporre i medesimi temi affrontati nei libri, indagando, attraverso pannelli e oggetti, l’alpinismo, lo sci, la produzione casearia e le miniere.

INFORMAZIONI - Dal 18 giugno al 24 luglio 2016, spazio espositivo del Monastero di Santa Maria del Lavello, Calolziocorte. Orari: martedì 9:30-12:30,mercoledì, giovedì e venerdì 14 -18, sabato e domenica 10-13 e 14 -18, lunedì chiuso. Ingresso gratuito.

La mostra si svolge in collaborazione e in concomitanza con l’esposizione La montagna dipinta, allestita presso Villa Monastero, a Varenna.

Share.

L'autore di questo articolo