Dal Rinascimento all’arte contemporanea
A Galbiate altri 6 appuntamenti con “La Grande Arte al Cinema”

0

GALBIATE – Dal Rinascimento all’arte contemporanea, il tutto comodamente seduti in una sala cinematografica. Dopo il successo della prima parte della rassegna, il cineteatro Cardinal Ferrari di Galbiate si prepara alla seconda parte de La grande arte al cinema, serie di eventi in tecnologia digitale promossa da Nexo Digital e in programma contemporaneamente nelle sale italiane che scelgono di aderire all’iniziativa. Altri sei appuntamenti in arrivo, quindi, per rivivere sul grande schermo tutta la ricchezza degli artisti più affascinanti, innovativi, ma anche rivoluzionari e irriverenti della storia. Da Claude Monet alle avanguardie russe, da Raffaello a Michelangelo, dall’impressionismo americano all’arte di Maurizio Cattelan: un viaggio nella storia dell’arte, in programma dal 15 febbraio al 21 giugno 2017, sempre alle 21.

io-claude-monetPrimo appuntamento quello che mercoledì 15 febbraio avrà per protagonista Monet: un docu-film dal titolo Io, Claude Monet che offrirà una nuova visione dell’uomo che è stato emblema delll’impressionismo, tra capolavori, lettere, scritti privati e il giardino con ninfee di Giverny. Un film che rivelerà la tumultuosa vita interiore del pittore, tra momenti di intensa depressione e giorni di assoluta euforia creativa.

revolutionCi si avventura nell’arte della Russia post-rivoluzionaria, invece, il 15 marzo, quando sarà la volta di Revolution – La nuova arte per un mondo nuovo, documentario che racconta anni cruciali della storia russa e delle avanguardie artistiche che ne hanno cambiato per sempre il volto. Un film che riporterà in vita artisti come Chagall, Kandinskij, Malevič e pionieri che con loro accolsero una sfida utopica e ambiziosa: costruire una nuova arte per un nuovo mondo, un’arte e un mondo che solo pochi anni dopo sarebbero stati bruscamente disconosciuti e condannati.

raffaelloMercoledì 5 aprile appuntamento, poi, con la prima trasposizione cinematografica mai realizzata su Raffaello Sanzio. Si tratta di Raffaello. Il principe delle arti, un progetto firmato Sky in collaborazione con i Musei Vaticani e dedicato a uno degli artisti più famosi di sempre.

Ci si sposta nel Nuovo Continente, invece, il 10 maggio, quando è in programma la proiezione de Il giardino degli artisti – L’Impressionismo americano, un film dedicato agli artisti americani che sono stati folgorati dall’impressionismo francese, mentre il 31 maggio tocca a Maurizio Cattelan – Be right back, storia di uno degli artisti viventi più affermati, discussi, provocatori al mondo.

A chiudere la stagione sarà, infine, Michelangelo –Amore e morte, fissato per il 21 giugno. Un nuovo docu-film, questo, realizzato in occasione della mostra Michelangelo e Sebastiano, che la National Gallery di Londra ha dedicato al maestro del Rinascimento e all’amico e collega Sebastiano del Piombo.

BIGLIETTI - L’entrata per ogni film della rassegna sulla grande arte costa 10 euro, ridotta a 8 euro per gli iscritti Avis Galbiate, Associazione pensionati Galbiate, Cif Galbiate, Gruppo Alpini Monte Barro, Gruppo Cinema Galbiate, titolari dell’abbonamento al cineforum, oltre agli over 65 e under 25. Informazioni: www.cferrari.it.

ajaxmail

Share.

L'autore di questo articolo