Immagimondo inaugura la mostra “La Patagonia di Padre De Agostini”

0

patagoniaLECCO – Gli scatti di padre Alberto Maria De Agostini raccolti in una mostra dedicata alla “sua” Patagonia. Immagimondo, il festival di viaggi, luoghi e culture che da ormai una decina di giorni sta proponendo appuntamenti dedicati al viaggio inteso come strumento di conoscenza, dopo l’esposizione Immagini dal mondo (allestita nella Torre Viscontea, fino al 19 ottobre) inaugura un’altra mostra, quella di punta dell’intera edizione della kermesse. Si tratta di La Patagonia di Padre de Agostini, un percorso che a partire dal tardo pomeriggio di venerdì 3 ottobre esporrà nelle sale del Palazzo delle Paure una selezione di fotografie in bianco e nero scattate proprio dal padre salesiano che nel corso della sua vita ha esplorato zone precedentemente ignote della regione sudamericana, tra il Cile e l’Argentina. Taglio del nastro, quindi, in programma per le 18 all’interno del Palazzo di piazza XX Settembre, per una mostra curata da Mario Brigando e basata su originali forniti dal Museo Regional Maggiorino di Punta Arenas.

Padre de Agostini

Padre de Agostini

Scomparso nel 1960, Alberto Maria De Agostini è una figura di rilievo nel panorama della storia delle esplorazioni di inizio XX secolo. Fratello di Giovanni, fondatore del celebre Istituto Geografico, la sua personalità assetata di conoscenza lo spinge presto alla scoperta di terre lontane: insieme insegnante, scrittore, geografo, fotografo, esploratore e alpinista, contribuisce in modo determinante alla mappatura di zone sconosciute. Dapprima interessato ad esplorare la Terra del Fuoco, i canali dell’arcipelago dello Stretto di Magellano, il massiccio del Paine e il monte Balmaceda, in seguito decide di spingersi sino alle aree dei ghiacciai: lo Hielo Continental, il Perito Moreno e Upsala del Lago Argentino. E poi ancora le spedizioni nella regione del monte Fitz Roy, il Cerro Torre, il monte San Lorenzo e, nel versante cileno delle Ande, i fiordi che si affacciano sull’Oceano Pacifico. Le sue esplorazioni confluiscono in articoli per riviste di settore, in guide turistiche (sua la prima dedicata alla Patagonia), in documentari, tra cui il famoso Terre Magellaniche, uscito nelle sale nel ’33. Una vita, quindi, vissuta per conoscere e diffondere conoscenza.

INFORMAZIONI TECNICHE

Dal 4 ottobre al 7 dicembre 2014, Palazzo delle Paure – Lecco

Orari: mercoledì dalle 9 alle 13, giovedì dalla 15.30 alle 18.30 e dalle 21 alle 23, venerdì dalla 15.30 alle 18.30, sabato e domenica dalle 10.30 alle 18.30. Chiuso il lunedì e il martedì.

 

Share.

L'autore di questo articolo