ARCHIVIO – Perledo, Varenna e Galbiate
Tre appuntamenti con il “Festival di Bellagio e del Lago di Como”

0

VARENNA – Settimana con tre appuntamenti nel lecchese per il Festival di Bellagio e del Lago di Como. La rassegna che da cinque anni coinvolge tutto il lago di Como, dall’alta Brianza ai piccoli borghi montani, proponendo percorsi di arte, musica, letteratura, farà infatti tappa a Perledo, Varenna e Galbiate, rispettivamente il 28, il 29 e il 30 luglio. Tre concerti diversi, ma che in comune avranno la qualità degli interpreti e la bellezza dei luoghi scelti per le esibizioni.

ecceteraSi parte martedì 28 a Perledo, in uno degli scenari più spettacolari del ramo lecchese del lago, ossia il sagrato della Chiesa di S. Martino. A esibirsi sarà l’Eccetera Saxophone Quartet (Laura Chittolina, Sax Soprano – Giampaolo Etturi, Sax Contralto – Marco Rizzi, Sax Tenore – Gabriele Zardo, Sax Baritono), un quartetto che si è formato nel 2009 all’interno della classe di saxofono del Conservatorio “L.Campiani” di Mantova, sotto la guida del Maestro Gianluca Pugnaloni. Nel corso degli anni, la formazione si è esibita in numerosi concerti e negli ultimi anni si è aggiudicata diversi concorsi, come il Concorso Internazionale Giovani Musicisti Premio Antonio Salieri di Legnago, il Concorso Internazionale Giovanni Acerbi di Curtatone (MN) e il III Concorso Internazionale di Musica da CameraMiryam e Pierluigi Vacchelli di Piadena (CR). Per l’occasione il quartetto proporrà musiche di E. Grieg (Holberg Suite, Op.40, arr. Giampaolo Etturi), J. Albeniz (Sevilla), P. Iturralde (Suite Hellenique), G. Gershwin (I’ve got a crush on you da An american in Paris), J. Zawinul (Birdland), F. Mercury (Bohemian Raphsody), C. Dauguet (Banana rag), M. Nyman (Songs for Tony I).

duo tubi e cordeIl giorno dopo (29 luglio) il festival si sposta a Varenna, a Villa Cipressi. Toccherà al duo sassofono violoncello Tubi & Corde esibirsi, a partire dalle 21, in un concerto con un programma che spazierà tra classico, contemporaneo e jazz. L’inedito duo formato da Guido Boselli (violoncello e composizione) e Marco Bonetti (sassofono e arrangiamento) e fondato nel 2011, «si pone come obiettivo – spiegano i componenti – quello di svelare e divulgare le magie dell’amalgama timbrica dei due strumenti incoraggiando e auspicando la creazione di un repertorio originale nuovo e copioso». Questo il programma del concerto di mercoledì: Antonio Eros Negri, Ouverture per sax baritono e violoncello (prima esecuzione assoluta); Johan Sebastian Bach, Suite n. 3 in Do maggiore per violoncello; Sergei Prokofieff, Marcia per violoncello; Hammersten e Kern, All the things you are  per sax; Antonio Eros Negri, Valse Carillon per sax baritono e cello (prima esecuzione assoluta); Carlo Ballarini, Fluido per sax baritono e violoncello; Guido Boselli, Funambolico ispirato a Fluido di Carlo Ballarini (da Arie circensi); Antonio Eros Negri, Ground per sax baritono e cello (prima esecuzione assoluta); Giancarlo Facchinetti: Rossinana e oltre….per sax baritono e violoncello; Gershwin/Boselli, Song from Porgy and Bess per sax baritono e violoncello.

Ultimo appuntamento della settimana in provincia di Lecco è, infine, quello previsto per giovedì 30 alle 21 nella Chiesa di San Giovanni Evangelista a Galbiate. Protagonista del concerto sarà l’ensemble di archi della storica Orchestra de I Pomeriggi Musicali. I musicisti presenteranno un programma di notevole livello, con alcune delle più belle composizioni del repertorio classico quali la Serenata notturna e l’Eine kleine Nachtmusik K 525 di Mozart, la Romanza per violino e orchestra op. 40 di Beethoven e la Musica notturna di Madrid di Boccherini. Il concerto vedrà come violino solista e concertatore Fatlinda Thaci.

L’ingresso ai concerti è libero.

Share.

L'autore di questo articolo