ARCHIVIO – Tra presepi viventi e cortei dei Re Magi.
Piccola guida alle rievocazioni storiche dell’Epifania

0

Presepi viventi, cortei dei Re Magi e antichi lavori artigianali in una due giorni di eventi e rievocazioni. L’Epifania porta sul territorio, come ogni anno, una serie di appuntamenti tra sacro e profano: da Bellano a Esino Lario, da Calolziocorte a Onno, ecco una carrellata di eventi in programma tra il 5 e il 6 gennaio 2018.

pesa vegia1Ad aprire i festeggiamenti è l’imperdibile Pesa Vegia di Bellano, che venerdì 5 gennaio ha in serbo la tradizionale rievocazione storica che avrà il suo culmine la sera, con l’arrivo dei messi spagnoli con la Gondola Corriera via lago, la lettura della Benevola Ordinanza di ripristino della Pesa Vegia da parte del governatore, i salti e i canti dei bellanesi sulle note della tradizionale Teresa di Pom e la cavalcata dei Re Magi per le strade del paese. Un appuntamento di cui vi abbiamo già parlato e di cui trovate tutte le informazioni in questo articolo.

Cavalcata dei Tre Re in programma, come ogni anno, anche a Premana: sempre la notte tra il 5 e il 6 gennaio è in calendario, infatti, il tour dei Re Magi tra le strette vie del centro storico. I Tre Re (quest’anno impersonati dai coscritti del 1996) partiranno in sella ai loro cavalli intorno alle 20.30 da via Roma. Poi il lungo corteo e il tradizionale Canto dei Tre Re a ogni tappa del tragitto,  sino all’arrivo in piazza della chiesa, dove i Tre offriranno i loro doni al Bambin Gesù.

Sabato 6 gennaio, giorno dell’Epifania, uno degli appuntamenti è a Pasturo, dove gli Amici del Presepe, in collaborazione con le associazioni del paese, organizzano il Presepe Vivente nell’antico borgo di Baiedo. A partire dalle 19.30 verranno aperte le corti (partenza dal parcheggio del bar La Rocca), mentre l’arrivo dei Re Magi è fissato per le 21.30.

onnoE sempre il 6 gennaio si anima anche Onno, dove per il secondo anno è in programma una rappresentazione in pieno centro storico: un percorso che vede i Re Magi raggiungere la capanna della Natività e che è arricchito dalla scoperta di mestieri e tradizioni del lago. Un presepe vivente, l’evento, che prenderà il via dalle 14.30 con l’apertura del percorso a partire da Vicolo Pescatori e che a seguire si snoderà per i vicoli del borgo, con 18 tappe allestite, tra figuranti e mestieri artigiani, dal pescatore al falegname, dal calzolaio alle tessitrici. L’arrivo dei Re Magi alla Capanna è previsto intorno alle 16.

Calolziocorte si prepara alla XXII edizione del Corteo Storico della Valle San Martino: oltre 300 figuranti prenderanno parte alla rievocazione che tradizionalmente si svolge il giorno dell’Epifania. Sarà il volo dell’Angelo dal campanile a dare il via, alle 15, alla sfilata che si snoderà per le vie centrali della città: un presepe vivente che anche in questo caso vedrà una decina di artigiani al lavoro (in piazza Arcipresbiterale). Il corteo storico si concluderà nella chiesa Arcipresbiterale per la sacra rappresentazione finale.

Infine l’appuntamento con il Presepe Vivente di Esino Lario: un evento che, come ogni anno e a partire dalle 16, coinvolge abitanti e turisti di ogni età in una rappresentazione che, oltre al significato storico/religioso, propone anche la riscoperta di tradizioni, mestieri e cucina di questa comunità montana.

Share.

L'autore di questo articolo